Home > Appuntamenti > A Poggiomarino una due giorni dedicata a fermare la violenza sulle (...)

A Poggiomarino una due giorni dedicata a fermare la violenza sulle donne

sabato 23 novembre 2013

Un’iniziativa tutta tinta di rosa quella che si terrà Domenica 24 Novembre a Poggiomarino. Porta la firma delle giovani attiviste del Partito Democratico cittadino ed è in linea con l’appello nazionale per fermare la cultura della violenza sulle donne.
La mobilitazione era partita il 14 giugno 2013 quando tre donne, tre professioniste, Barbara Romagnoli (giornalista freelance), Adriana Terzo (giornalista freelance) e Tiziana Dal Pra (presidente del Centro Interculturale Trama di Terre) hanno deciso di lanciare un appello, uno sciopero nazionale contro la violenza sulle donne.
Fermarsi per un giorno e insieme gridare basta.

Tante le adesioni da parte dei rappresentanti della società civile italiana e delle associazioni tra le quali l’Udi “Unione donne in Italia” e la Cgil e proclamata anche dall’Onu.

Ad aderire all’iniziativa e sposare la causa le democratiche di Poggiomarino: “Siamo convinte che accanto al lavoro dei centri antiviolenza - spiegano - fondamentale e prezioso, accanto ai progetti di legge e alle Convenzioni internazionali ci sia bisogno di un’azione culturale forte per poter vivere in una società che vuole realmente cambiare la Cultura che alimenta questa mentalità maschilista, patriarcale e spesso occulta”.

Il gazebo informativo verrà allestito in piazza de Marinis: qui sarà possibile partecipare compilando un questionario che verrà somministrato, e prendere parte alla realizzazione del video “Poggiomarino dice basta!” . Durante l’iniziativa saranno distribuiti gadjet natalizi offerti da “Trame Africane Onlus” ed un biglietto attraverso il quale sarà possibile partecipare ad un’estrazione.

L’iniziativa, promossa dal Comune di Poggiomarino, è stata fortemente voluta e sostenuta dall’assessore Angela Iovino ed il consigliere comunale Eugenia D’Ambrosio, da sempre in prima linea nel settore sociale.

La manifestazione continuerà anche Lunedì 25 Novembre con un cineforum presso la sede del coordinamento in viale Manzoni dove verrà trasmesso il film - documentario "A casa non si torna. Storie di donne che svolgono lavori maschili" di Lara e Gian Giacomo De Stefano.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.