Home > Attualità > A Somma si ripete o’ Fucarone e Sant’Antuono

A Somma si ripete o’ Fucarone e Sant’Antuono

giovedì 16 gennaio 2014, di Gabriella Bellini

Due appuntamenti per onorare la tradizione in onore di Sant’Antonio Abate a Somma Vesuviana domani 17 gennaio. In occasione dell’antichissima festa "O’ fuoco e’ Sant’Antuono" il gruppo folk "Zì Riccardo e le donne della tammorra" dà appuntamento a tutti alle ore 18.30 nei pressi della Parrocchia "S. Maria di Costantinopoli" in località Rione Trieste. Da lì partirà un corteo di danze folcloristiche che arriverà a via Colle, dove alle ore 20 ci sarà l’accensione del fuoco. Subito dopo, al suono ritmato e melodioso delle tammorre inizieranno balli e canti dell’antica civiltà contadina. Un evento organizzato da Zì Riccardo Esposito Abate, patriarca, custode e cultore delle gloriose tradizioni rurali, che vestirà i panni de "O’ pazzariello" e guiderà il corteo.
Ma un altro storico appuntamento si terrà al Casamale dove si rinnova la tradizione della processione per il santo protettore degli animali. Alle ore 18 alla chiesa di San Pietro c’è la messa, poi alle 18,45 processione per il quartiere con la banda musicale e tradizionale benedizione del pane e dei fuochi. In piazza Collegiata si chiuderà poi con panini salsiccia e friarielli e vino e tammurriate, i fondi raccolti andranno al restauro della Collegiata.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.