Home > Attualità > Comunicati Stampa > Agerola. Approvato il logo della DE.CO. e i disciplinari di produzione del (...)

Agerola. Approvato il logo della DE.CO. e i disciplinari di produzione del pane biscottato e del tarallo

La De.Co. rappresenta una vera e propria rivoluzione culturale nell’ambito della salvaguardia delle identità territoriali legate alla tradizione agroalimentare, enogastronomica e artigianale di un luogo.

giovedì 14 novembre 2013


Martedì 12 novembre nella sala riunioni della Casa Comunale di Agerola, la Commissione istituita ad hoc, presieduta dal professor Vincenzo Peretti, docente del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali della Federico II, e composta dall’Assessore all’Agricoltura Matteo Ruocco, dall’agronomo dottor Michele Scala, dall’esperto di marketing dottor Francesco Cuomo e da due produttori locali, l’uno del settore caseario Ettore Naclerio e l’atro del settore panificazione Antonio Ruocco, ha reso definitiva l’approvazione del logo De.Co. e dei disciplinari di produzione per il pane biscottato e il tarallo di Agerola.

La De.Co. rappresenta una vera e propria rivoluzione culturale nell’ambito della salvaguardia delle identità territoriali legate alla tradizione agroalimentare, enogastronomica e artigianale di un luogo. Ideata nel 1998 da Gino Veronelli quale strumento per iniziare a «patteggiare con la terra», la linea di pensiero del movimento delle De.Co. innesca un forte fermento ed una battaglia culturale che parte dalle comunità locali in nome della difesa delle proprie tradizioni, dei propri saperi e della propria storia. Una realtà che si afferma soprattutto nei luoghi che ispirano modelli di genuinità e di bontà legati al buon vivere e alla cura dell’ambiente. Un orientamento consapevole intercettato e finalmente attuato anche ad Agerola, comune virtuoso da sempre sensibile all’eco-sostenibilità, alla promozione delle specificità culturali e storiche, alla valorizzazione delle peculiarità gastronomiche, noto a tutti come la cittadina del fior di latte, del Provolone del Monaco DOP, dei salumi, del pane e dei taralli, della pera pennata.

“Prosegue spedita – commenta con entusiasmo il Sindaco di Agerola, Luca Mascolo – l’attività di valorizzazione del nostro paniere gastronomico e del nostro patrimonio di saperi, sapori e tradizioni da trasmettere ai nostri figli e ai tantissimi ospiti che scelgono il nostro territorio per l’intensa capacità evocativa che riesce ad esprimere. Con l’approvazione dei disciplinari, il pane biscottato e il tarallo di Agerola riceveranno la propria carta d’identità ovvero l’attestazione che lega in maniera anagrafica questi due prodotti al luogo storico di origine. I disciplinari, che contengono stringenti parametri sulla tracciabilità e la produzione, rappresentano un elemento di garanzia e di tutela della qualità del prodotto. Insomma un prodotto marchiato De.Co. è un prodotto certificato e sicuro per i consumatori”.
Un percorso soltanto inaugurato, che punta ad affermarsi sempre più come una nuova opportunità di sviluppo eco-sostenibile del territorio locale, di crescita del comparto delle piccole e medie imprese agerolesi e di sicurezza per i consumatori. “La continuità di questo progetto – specifica l’Assessore all’Agricoltura Matteo Ruocco - dipenderà molto dalla capacità di coinvolgimento dei cittadini, dei produttori, delle associazioni del settore e di tutti gli altri interlocutori utili e necessari. Ciò con l’obiettivo di confermare il senso di appartenenza a questo territorio e stimolare l’autenticità e l’identità”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.