Home > Attualità > Ansaldo. Grande partecipazione alla manifestazione. Fim: No alla svendita. (...)

Ansaldo. Grande partecipazione alla manifestazione. Fim: No alla svendita. Riaffermare leadership italiana.

venerdì 4 ottobre 2013, di La redazione

NAPOLI. La manifestazione di questa mattina dei lavoratori dell’Ansaldo a Napoli ha visto una grande e convinta partecipazione. I presidi, prima sotto la Prefettura e successivamente alla Regione Campania, hanno ottenuto lo scopo di sensibilizzare tutte le Istituzioni locali, Comune compreso, a farsi portavoce nei confronti del Governo Centrale delle esigenze dell’industria a Napoli.

La Fim di Napoli nell’apprezzare la disponibilita’ del Prefetto e della Regione Campania a farsi portavoce ha riconfermato la propria contrarietà alla cessione a gruppi stranieri di assetti industriali che fanno parte del patrimonio produttivo italiano.
Come Fim di Napoli, riteniamo sbagliato che Finmeccanica e Governo rinuncino a fare industria, al contrario ci aspettiamo che ricerchino soluzioni per riaffermare la leadership italiana e renderla competitiva sul mercato internazionale.

La manifestazione dei lavoratori ha voluto essere una giornata di lotta per richiamare l’attenzione dei massimi livelli istituzionali a difesa degli assetti che Finmeccanica vorrebbe cedere a gruppi stranieri.
Come Fim di Napoli, riteniamo che sia un errore strategico pensare di fare cassa vendendo filoni industriali consolidati del nostro patrimonio industriale a gruppi fuori dall’Italia.

Così, a fronte di modesti vantaggi finanziari, si depaupera il paese di un patrimonio costruito in anni di esperienze, formazione, ricerca che hanno rappresentato con orgoglio la nostra capacità produttiva e tecnologica, risultando il fiore all’occhiello dell’intera struttura produttiva nazionale.

Al contrario, riteniamo che Finmeccanica e il Governo debbano finalmente cimentarsi in una programmazione industriale che dia slancio al nostro apparato produttivo valorizzando il ruolo industriale di Finmeccanica, individuando strumenti finanziari (investimenti), infrastrutture necessarie, legislazione di sostegno e interventi pianificati in formazione e ricerca che consentano alle nostre imprese di potersi misurare ad armi pari con i grandi produttori del mercato mondiale.

Solo dopo questa operazione di riassetto complessivo si potranno ricercare partnership adeguate realizzando allenze internazionali per reggere la competizione globale , con le quali misurarsi su un piano di parità, e non diventare succubi di interessi altrui.

Pur apprezzando la immediata convocazione della Regione e del Sindaco, riteniamo che gli stessi unitamente al Prefetto di Napoli debbano farsi portavoce presso il Governo Centrale delle esigenze dell’industria partenopea, invitando Finmeccanica a continuare a scommettere sulle aziende Ansaldo.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.