Home > Attualità > Aversa-Giugliano, marcia di protesta contro l’inceneritore.

Aversa-Giugliano, marcia di protesta contro l’inceneritore.

giovedì 10 ottobre 2013, di Tiziana Cennamo e Maddalena Nardaggio

GIUGLIANO. Ancora un’altro giorno di protesta per dire basta ad ogni genere di scempio ambientale, anche l’altro giorno, 8 ottobre 2013, si è tentuta una manifestazione a carattere regionale con un fitto corteo partito dalla Stazione di Aversa, nel pomeriggio, per giungere in serata a Giugliano in Piazza Annunziata.

Un percorso, di 10 km circa, dove i manifestanti nonostante la pioggia non hanno desistito e sono arrivati in piazza ad urlare i tre punti fondamentali della protesta:
No agli inceneritori, no ai roghi tossici, si alla bonifica delle aree danneggiate in tutta la Campania.
Ad aprire la manifestazione c’erano il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano, il sindaco di Aversa e gli immancabili sostenitori della battaglia Don Maurizio Patriciello e Padre Alex Zanotelli che ha chiuso la manifestazione con il suo discorso in Piazza Annunziata sottolineando l’importanza della bonifica ambientale non solo per la salute dell’uomo ma anche per la possibilità di sbocchi occupazionali.

I comitati di protesta che hanno chiesto la revoca del bando, la bonifica e il ripristino ambientale dei siti inquinati dagli sversamenti illeciti avvenuti negli anni passati, hanno stabilito anche i prossimi appuntamenti per il 12 ottobre a Piazza del Popolo a Qualiano e per il 14 ottobre in via Santa Lucia al Palazzo della Giunta Regionale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.