Home > Attualità > Befana solidale per 250 bimbi grazie al progetto Alfa

Befana solidale per 250 bimbi grazie al progetto Alfa

martedì 7 gennaio 2014

L’inizio del nuovo anno ha visto Progetto Alfa portare a termine la propria tradizionale Befana Sociale attraverso la quale, per il sesto anno consecutivo, ha cercato di donare un sorriso a quasi 250 bambini costretti a vivere condizioni di disagio sociale.
Nelle parole del vice-Presidente e coordinatrice dell’iniziativa Elsa Altea il resoconto di quanto svolto: << Siamo davvero contenti di quanto svolto, per il clima che accompagna ogni anno l’iniziativa, per i tanti cittadini che ci hanno supportato e materialmente aiutato a realizzare l’iniziativa. Donare un sorriso è la cosa più bella che si possa provare a fare e sicuramente le iniziative di solidarietà sul nostro territorio e in Provincia di Napoli non si fermeranno spinti anche dalla forza donataci dai tanti sorrisi dei numerosi bambini incontrati in questi giorni. Oltre i tanti cittadini che hanno supportato l’iniziativa ringrazio in particolare le associazioni ASD Campionato dell’Avvocato di Marigliano e Insieme per la Vita di Mariglianella >>.
Soddisfazione e nuovi obiettivi anche nelle parole del Presidente, Pasquale Antonio Riccio – da novembre anche Segretario Organizzativo del Forum Regionale della Gioventù - :<< Un plauso ai tanti volontari che ancora una volta, nonostante le festività natalizie e il fatto che il 2013 sia stato un anno pieno d’impegni, hanno dedicato il proprio tempo al servizio dei più deboli. Quello che inizia è il nostro ottavo anno di attività e per il 2014 saremo ancora una volta operativi con progetti nel campo della cultura, della prevenzione, della solidarietà e della partecipazione, con un’attenzione particolare ai giovani>>.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.