Home > Sport > Benitez: “Vogliamo stare tra i primi posti”

Benitez: “Vogliamo stare tra i primi posti”

lunedì 23 dicembre 2013, di Fabio Morrone

Dopo il pareggio di Cagliari e, le vittorie di Roma e Juventus, il tecnico azzurro Rafa Benitez ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Mediaset e di Sky Sport:
Mertens fuori? Abbiamo la possibilità di alternarli, ne ho quattro di livello e tutti hanno fatto bene. Era difficile giocare su un campo così brutto, non riuscivamo a girare velocemente il pallone, abbiamo avuto tante occasioni ma non è bastato”.

Il pari cambia il bilancio? “Per loro aver pareggiare non è stato un brutto risultato, mentre per noi sì perché vogliamo stare tra i primi posti”.

La difesa ha lavorato bene, il gol è stato un infortunio di Maggio.”Sì, la difesa ha fatto bene – continua il tecnico - loro hanno fatto qualche lancio e poco altro. Maggio ha calcolato male il rimbalzo”.
La classifica preoccupa? “Oggi abbiamo due punti in meno ed uno in più, l’importante è continuare a lavorare così, sappiamo che poi c’è Juve-Roma e possiamo recuperare, ma dobbiamo pensare a noi stessi”.
Cinque punti dal secondo posto. “Noi non guardiamo alle altre squadre, anche perché abbiamo avuto la Champions dove abbiamo fatto 12 punti”.

Se il divario aumenta l’obiettivo è l’Europa League? “No, assolutamente. Ogni partita è decisiva, questa è una maratona e può capitare che alla fine qualcuno si fermi e noi non dobbiamo mollare”.
Quando avete mosso la palla velocemente avete creato delle difficoltà.
“E’ vero, ma il campo era brutto e non era facile far girare il pallone con velocità e precisione”.

Insigne sta avendo più continuità rispetto allo scorso anno ma sembra in leggera involuzione. Pensa a qualcosa per recuperarlo?
“Ha giocato molto bene le ultime partite. Il problema è che quando non gioca dall’inizio è più fresco, deve ancora crescere, ma sono soddisfatto del suo atteggiamento”.

Gli ultimi due pareggi sono dovuti anche allo sforzo in Champions?
“Non credo, contro Arsenal e Inter la squadra ha mostrato un livello fisico molto alto. Oggi i problemi erano legati soprattutto al campo”.

Ci sarà anche mercato in uscita? Cosa ci può dire di Cannavaro?
“Il comunicato è chiaro – tiene a precisare Benitez - Paolo è un giocatore con cui ho un buon rapporto. Parlare come si è parlato non è corretto, è un ragazzo fantastico che lavora bene. Non aggiungo altro, dico solo che è un professionista spettacolare. La mia è solo una scelta tecnica”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.