Home > Attualità > Boscotrecase, dal Centro Studi “Parlamento della Legalità” encomio per Ciro (...)

Boscotrecase, dal Centro Studi “Parlamento della Legalità” encomio per Ciro Noto

giovedì 3 ottobre 2013

BOSCOTRECASE - Il Centro Studi “Parlamento della Legalità”, di cui è presidente onorario il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha deciso di conferire un encomio solenne a Giuseppe Ciro Noto, ministro dell’Ordine Francescano Secolare di Boscotrecase, in provincia di Napoli.

Noto, maestro artigiano, una vita intera dedicata al lavoro ed alla famiglia, amato e benvoluto da tutti, riceverà l’importante riconoscimento domani pomeriggio durante una cerimonia pubblica alla presenza del parroco, don Rosario Petrullo, del sindaco Agnese Borrelli e delle altre autorità del Paese che rientra nell’ambito dei Festeggiamenti in onore di S. Francesco.

È il fondatore e presidente dell’associazione con sede a San Cipirello (Palermo), ma cuore in molte istituzioni romane, Niccolò Mannino, a spiegare le ragioni dell’Encomio: “La nostra associazione - spiega - è diffusa in tutta Italia e, grazie ai nostri collaboratori, riceviamo decine di segnalazioni di persone che, attraverso la loro vita, testimoniano in maniera silenziosa, ma non per questo meno incisiva, i valori della legalità”. E ancora: “Abbiamo deciso di premiare il signor Noto per aver diffuso, con semplicità tipicamente francescana, i valori della legalità, del rispetto reciproco e della pacifica convivenza facendosi interprete credibile del messaggio del Poverello di Assisi in un territorio difficile e al tempo stesso ricco di storia e di tradizioni e per aver guidato, con piglio sicuro, la Fraternità dell’Ordine Francescano Secolare di Boscotrecase verso il traguardo del 130 anniversario della fondazione”.

Il Centro Studi Parlamento della Legalità, fondato e coordinato da Nicolò Mannino che ne è l’ideatore, nasce dopo anni di intensa attività culturale antimafia ancor prima delle stragi di Capaci e Via D’Amelio. Con il passar del tempo tanti studenti, uomini di ogni settore politico culturale, esponenti del mondo ecclesiale ed istituzionale, magistrati e ministri hanno contribuito positivamente alla crescita e alla conoscenza del Centro Studi Parlamento della Legalità, dando vita a iniziative culturali in diverse regioni d’Italia.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.