Home > Politica > Campagna ascolto del Pd: “I commercianti anastasiani abbandonati dal sindaco (...)

Campagna ascolto del Pd: “I commercianti anastasiani abbandonati dal sindaco Esposito”

lunedì 12 agosto 2013, di Comunicato Stampa

Nonostante sia ormai agosto, il PARTITO DEMOCRATICO Sant’Anastasia non interrompe la sua attività politica sul territorio. Infatti, in questi giorni, dopo aver ascoltato informalmente alcuni commercianti locali, abbiamo dato vita ad una vera e propria campagna di ascolto, durante la quale abbiamo recepito le istanze di molti esercenti che all’unisono hanno affermato la stessa identica cosa: “L’Amministrazione comunale è assente”.
Motivo del disagio espresso da questi ultimi è la presenza massiccia su diverse zone del paese dei venditori ambulanti abusivi. Alcuni dei quali provenienti addirittura da altri comuni.
Riportiamo, di seguito, alcune dichiarazioni dei commercianti che hanno deciso di restare nell’anonimato.
“Il paese non va: ci sono troppi venditori abusivi. Oltre a danneggiare la collettività, visto che non pagano le tasse, danneggiano anche noi commercianti, perché possono vendere ad un prezzo più vantaggioso”.
“Gli abusivi vendono in auto o sui furgoni senza alcuna igienicità. Questa situazione grava su noi esercenti costretti a pagare tutto secondo le leggi”.

“Molti negozi stanno chiudendo a causa di una pressione fiscale troppo alta. Nessuno si preoccupa delle condizioni di grave difficoltà che noi commercianti dobbiamo affrontare per tenere aperte le nostre attività. La mancanza di controllo da parte degli organi preposti è vista da parte nostra come garanzia dell’illegalità”.
“E’ vergognoso che i commercianti debbano tutelarsi da soli. Con questi esempi ci inducono ad evadere. Perché le istituzioni fanno finta di niente?”
“Non se ne può proprio più. Siamo stanchi ed indignati! Il lavoro è un diritto di tutti. E tutti devono lavorare nel rispetto delle regole”.
Noi del Partito Democratico ci siamo chiesti: perché il sindaco Esposito non si preoccupa di queste problematiche così importanti?
Poi ci siamo dati una risposta. Sarà troppo impegnato ad asfaltare qualche strada o a mettere qualche fiore.
In un momento di crisi economica così grave è inaccettabile che l’amministrazione comunale, con la sua negligenza, permetta che questo stato di cose si perpetui. Ancora una volta, Esposito e i suoi continuano nella loro azione tanto mediatica e poco di sostanza sui problemi seri di Sant’Anastasia. Un paese si basa anche e soprattutto sui piccoli e medi commercianti. E’ da irresponsabili lasciarli soli!
Chiediamo, dunque, al corpo di Polizia Municipale di intensificare i controlli per poter ripristinare il rispetto della legalità.
Il PD che è per il rispetto delle regole resterà sempre al fianco dei “commercianti legali”, come loro stessi si sono voluti definire.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.