Home > Sport > Campionato di serie A, Callejon giustizia la lupa

Campionato di serie A, Callejon giustizia la lupa

lunedì 10 marzo 2014, di Fabio Morrone

Missione compiuta. Nello spareggio Champions, il Napoli batte la Roma e si avvicina prepotentemente al secondo posto in classifica che significherebbe accedere alla competizione europea più prestigiosa senza passare per i fastidiosissimi preliminari.

Negli azzurri Jorginho, febbricitante, deve dare forfait, al suo posto Benitez schiera Dzemaili al fianco di Inler. Garcia schiera a sorpresa Romagnoli e Bastos al posto di Torosidis e Destro (Gervinho agirà nell’insolito ruolo di punta centrale).

Formazioni:
Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Dzemaili (61’ Henrique); Mertens, Hamsik (73′ Inisgne), Callejòn (85′ Pandev); Higuain. A disp.: Colombo, Doblas, Britos, Reveillere, Radosevic, Bariti, Zapata. All.: Benitez.
Roma (4-2-3-1): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Romagnoli (85′ Destro); Nainggolan, Strootman (13’ Taddei); Florenzi (74′ Ljajic), Pjanic, Bastos; Gervinho. A disp.: Skorupski, Lobont, Dodò, Torosidis, Toloi, Mazzitelli, Ricci. All.: Rudi Garcia

Cronaca della partita:
Giallorossi subito in attacco, Gervinho ci prova di testa, facile per Reina. All’11’ Garcia deve rinunciare anche a Strootman (problemi al ginocchio destro), al posto dell’olandese entra Taddei. Al 25’ viene annullato un gol alla Roma per fuorigioco (colpo di testa di Benatia sugli sviluppi di un calcio di punizione). Al 37’ Reina, trovatosi a tu per tu con Gervinho, si deve superare per evitare il gol degli ospiti. Roma che mette alle corde i partenopei; è ancora Reina a salvare il risultato su un gran tiro di sinistro di Bastos. Dopo tre minuti di recupero, Rocchi mette fine a un primo tempo decisamente di marca giallorossa.

Il Napoli inizia la ripresa con un piglio diverso: al 5’ ci prova Mertens con un tiro dalla distanza, palla di poco alta; mentre al 7’, nell’uno-contro-uno, De Sanctis ipnotizza Callejon e riesce a respingere la conclusione del numero sette partenopeo, sulla respinta Higuain non ne approfitta e calcia alto da buona posizione. Al 14’ Reina vola per deviare in angolo un gran tiro di Maicon leggermente deviato. Al 18’ ci prova Callejon con un destro a volo, l’estremo difensore giallorosso para.

Dopo una serie di sostituzioni, il Napoli passa in vantaggio: perfetto cross di Ghoulam e grande stacco di testa di Callejon, questa volta De Sanctis non può fare nulla. Allo scadere Maicon va vicinissimo al pareggio, ma la sfera termina fuori di pochissimo.

Un Napoli cinico e concreto porta a casa l’intera posta in palio battendo un’ottima Roma che, nonostante le molte assenze, avrebbe meritato molto di più. Ora il distacco tra le due squadre è di soli tre punti, anche se i giallorossi devono recuperare la partita con il Parma.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.