Home > Sport > Campionato di serie A: azzurri con poche idee impattano sul muro (...)

Campionato di serie A: azzurri con poche idee impattano sul muro amaranto

martedì 4 marzo 2014, di La redazione

Un brutto Napoli pareggia a Livorno e perde una buona occasione per accorciare sulla Roma, bloccata sullo 0-0 dall’Inter, per avvicinarsi al secondo posto.

Rafa Benitez deve rinunciare agli squalificati Albiol e Higuain, al loro posto giocano Britos e Pandev (nel ruolo di prima punta).

Formazioni:
Livorno (3-5-2): Bardi; Ceccherini, Emerson, Coda; Mbaye, Benassi, Biagianti, Greco, Mesbah; Paulinho, Belfodil. All. Di Carlo. A disp: Aldegani, Anania, Piccini, Valentini, Borja, Gemiti, Cartellini, Duncan, Rinaudo, Mosquera, Emeghara.
Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Britos, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Pandev all. Benitez. A disp: Colombo, Reveillere, Bariti, Contini, Henrique, Dzemaili, Insigne, Radosevic, Behrami, Zapata.
Arbitro: Mazzoleni di Bergamo

Cronaca della partita:
Napoli che gestisce la palla e Livorno chiuso nella propria metà campo. All’11’ Mertens effettua il primo tiro in porta, Bardi blocca la sfera senza problemi. Al 13’ ci prova Greco su calcio piazzato, Reina è piazzato bene e para. Fase della partita bruttina in cui si registrano molti errori. Al 25’ ancora Mertens a provarci con un tiro a giro, ma Bardi respinge il tiro del belga. Alla mezz’ora Ceccherini travolge Pandev nel cuore dell’area di rigore amaranto, penalty: Mertens dal dischetto spiazza Bardi. Al 37’, il Napoli potrebbe raddoppiare con Callejon, ma Bardi effettua un grande intervento e scongiura la minaccia. Al 39’ arriva l’insperato pareggio livornese: cross di Mesbah nell’area di rigore azzurra, deviazione di tacco di Mbaye, la sfera viene deviata da Reina, ma Britos, nel tentativo di spazzarla via, la calcia addosso al proprio portiere e termina in rete. L’arbitro decreta la fine di uno scialbo primo tempo.

Al 60’ Reina salva il Napoli sul bolide di Paulinho da posizione ravvicinata. Risposta immediata dei partenopei con un colpo di testa di Hamsik, su cross di Mertens, ma anche Bardi risponde alla grande. Ancora brividi per i padroni di casa: tiro a giro di Mertens fuori di pochissimo. Al 65’ tiro da fuori area di Inler, Bardi è attento e blocca la sfera in due tempi. Al 76’ bella azione personale di Belfodil, che nell’occasione supera quattro avversari, ma calcia male. All’89’ ultimo sussulto del Napoli con Mertens che semina il panico nell’area di rigore amaranto e crossa al centro, Zapata, clamorosamente, non riesce a deviare la sfera in rete.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.