Home > Politica > Cercola. Stangata Tares, il Comune rateizza il conguaglio. Opposizione (...)

Cercola. Stangata Tares, il Comune rateizza il conguaglio. Opposizione attacca: Sprechi e confusione

sabato 8 febbraio 2014, di Patrizia Panico

CERCOLA. Stangata Tares, l’amministrazione comunale guidata da Vincenzo Fiengo, approva la rateizzazione del conguaglio del tributo comunale sui rifiuti e servizi (Tares): tre rate mensili a partire dal 15 marzo al 15 maggio prossimi.

“Ma quanto costerà ai cittadini quest’annuncio”, puntualizza dai banchi dell’opposizione, Giorgio Esposito, capogruppo in consiglio di Forza Italia: "Inutile e dispendioso convocare il civico consesso per approvare esclusivamente la rateizzazione del tributo - spiega Esposito - che rientra negli atti gestionali dell’amministrazione: bastava che il solo funzionario del servizio producesse il documento, dietro disposizione o delibera di Giunta". Insomma la scelta di decantare ai cittadini la volontà politica di rateizzare l’ultima rata (di conguaglio) della salata Tares (scaduta il 31 dicembre) è costata qualche migliaio di euro, sempre ai cittadini, per le spese di convocazione del consesso.

Non solo. Il consigliere Esposito aveva inoltre chiesto di non inviare nuovamente i bollettini ai cittadini gravandoli di ulteriori costi e confusione: “Per coloro che non avessero già pagato bastava compilare un conto corrente postale - conclude - ma l’amministrazione non ha preso in considerazione nessuna proposta tesa al risparmio”.

di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.