Home > Sport > Club volley Saviano: prima di campionato contro la Gimel Sant’Agata

Club volley Saviano: prima di campionato contro la Gimel Sant’Agata

Il messaggio del coach savianese Lello Curcio: "Auguro di cuore a tutti NOI di poter vivere un anno sportivo ricco di soddisfazioni ed emozioni. Ad maiora! Viva lo sport, viva la pallavolo!”

sabato 19 ottobre 2013, di Mauro Romano

“L’emozione è sempre forte, la passione ancora di più, l’amore per lo sport ... quello pulito, sano, fatto con i valori veri... - sacrificio, determinazione, rispetto, regole, gruppo, unità di intenti... - indelebile dentro di me. Agli atleti, alle atlete, ai dirigenti tutti - societari e FIPAV - agli allenatori, agli arbitri e a tutti gli appassionati, invio il mio più sincero “In bocca al lupo!”, per la nuova stagione agonistica che prende inizio. Auguro di cuore a tutti NOI di poter vivere un anno sportivo ricco di soddisfazioni ed emozioni. Ad maiora! Viva lo sport, viva la pallavolo!”

Con questo messaggio augurale, coach Lello Curcio, trainer del “Club volley Saviano”, formula gli auguri a tutte le componenti della pallavolo, NESSUNA ESCLUSA!, affinché ognuna possa conseguire i risultati e gli intenti prestabiliti dalla propria programmazione.

Ci saranno gioie, delusioni, obiettivi raggiunti ed altri mancati … ma il messaggio che si vuole trasmettere è quello di vivere le proprie “impressioni”, in modo civile e nel rispetto dell’avversario, facendo vincere lo sport in ogni occasione. Sia sul rettangolo di gioco che sugli spalti. Ovunque, comunque e sempre!

… E così inizia una nuova stagione dopo la disputa delle “Coppe”. Questa competizione, regionale o nazionale che sia, spesso sottovalutata nei suoi intenti, ha emanato i primi verdetti. Siano essi di soddisfazione o di delusione, comunque sono serviti alle società per mettere a punto l’ultima fase di faticose e spesso noiose preparazioni pre-campionato – ma indispensabili per gettare le basi tecnico/tattiche e fisiche dell’intera stagione agonistica.

Vinti e vincitori ripartiranno oggi con la posta in palio più importante. Le compagini più attrezzate proveranno ad essere promosse; altre tenteranno a conservare le categoria; altre ancora a disputare un campionato “tranquillo”, cercando di agguantare quante più soddisfazioni possibili. Chi punterà sui giovani, chi su una squadra collaudata, chi ancora su quello che passa il convento. Ma tutti e tutte determinati/e a non darla vinta a nessuno! Neanche quando i pronostici danno per sfavoriti!!!

La stagione del “Club volley Saviano” – campionato regionale di serie “C” femminile girone “B” - comincia dalla trasferta in penisola sorrentina, ospite della “Gimel Sant’Agata”. La società della “Città del Carnevale”, in questo torneo, cercherà non solo di migliorare l’inaspettato quanto gratificante ed entusiasmante 5° posto della scorsa stagione, ma di raggiungere qualche obiettivo ancora più significativo, che in parole povere vuol dire lottare per un posto nei “Play-off” promozione.

Sarà dura. Si, perché a detta di tutti, le “Gufette” del presidente Gennaro Morelli, sono state sorteggiate in un girone di ferro, dove almeno 7/8 squadre puntano – dichiaratamente o meno – al salto di categoria. Esempio pratico il responso di “Coppia Campania” femminile: le quattro squadre finaliste - Accademia Benevento; ALP Aversa; Centro Ester; Tecnocompositi V. Scafati - fanno parte tutte del girone “B”!!! Significherà qualcosa, anche perché la prima esclusa dai peculiari conticini della classifica avulsa, è stata proprio il Club volley Saviano! … tre punti in classifica come l’ALP Aversa, ma un set in meno nel tabellino!

Per questo inizio, comunque, in casa savianese si è tranquilli. Cosci delle difficoltà che comporterà il campionato che va ad iniziare, ma anche consapevoli di avere allestito una squadra competitiva per ben figurare. C’è fiducia nei ranghi societari, tra i supporter che seguono sempre la squadra, e soprattutto autostima e convinzione nei propri mezzi delle atlete a disposizione di coach Lello Curcio, il quale, se da un lato getta acqua sul fuoco per alimentare possibili facili entusiasmi, dall’altro tiene alta la tensione agonistica dello spogliatoio, affinché ogni giocatrice possa dare il meglio di se … nella prospettiva di raccogliere il massimo possibile.

Per questo è essenziale partire col piede giusto in costiera. Per questo Annalisa Angelino e compagne ce la metteranno tutta per non tornare a casa con le pive nel sacco. Si apprezzerà sicuramente l’incantevole, rinomato panorama mozzafiato, ma ancor di più gli eventuali primi punti in classifica!

Le considerazioni finiscono qui. La parola va al campo, giudice supremo ed inappellabile!

Area comunicazione “Club Volley Saviano”, dr. Mauro Romano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.