Home > Sport > Club volley saviano: vittoria sul Royal Salerno e speranza di rispescaggio (...)

Club volley saviano: vittoria sul Royal Salerno e speranza di rispescaggio alla "final four" di Coppa Campania

Ora diventa decisiva la terza gara tra le salernitane e le beneventane per assegnare la leaderschip del girone e conseguente passaggio del turno.

giovedì 10 ottobre 2013, di Mauro Romano

Nel secondo incontro valevole per il “gruppo 2” di Coppa Campania, il Club Volley Saviano regola in tre set la Royal Salerno dopo aver avuto la peggio domenica scorsa in casa dell’Accademia Benevento con identico risultato.

Diventa così decisiva la terza gara tra le salernitane e le beneventane per assegnare la leaderschip del girone e conseguente passaggio del turno. Vari gli scenari possibili. Con una vittoria piena della “Royal” si farebbe ricorso alle norme relative alla classifica avulsa per stabilire il primo posto; in caso di altro risultato, le portacolori dell’Accademia si garantirebbero il passaggio del turno alla “final four”.

In quest’ultimo caso, le gufette savianesi del presidente Gennaro Morelli, dovrebbero attendere i risultati degli altri gruppi e sperare di risultare la miglior “seconda” e completare il gruppo finalista.

Ma, al di la di conti e conticini che alla fine lasciano il tempo che trovano, in casa savianese si è più propensi a considerare i progressi della squadra e le cose ancora da perfezionare per dare il meglio di se. Legge tra le righe degli incontri finora disputati coach Lello Curcio, lui che sa quanto ha seminato in palestra e cosa attendersi dalle sue atlete, al di la della mera lettura dei numeri che, comunque, finora non sono da disprezzare: tre vittorie ed una sconfitta nelle uscite ufficiali di Coppa.

Infatti dice: “La gara di stasera si è subito messa per il verso giusto. Abbiamo dominato per tutta la gara, specialmente nel primo set con parziali più che soddisfacenti (12/5 – 20/10 – 25/13) e questo va bene! Le ragazze schierate inizialmente hanno ben risposto approcciando la gara in modo giusto. Purtroppo – prosegue il mister savianese – come succede spesso in questi casi quando tutto sembra facile, si è registrato un calo di tensione non ammissibile, perché in campo si deve dare sempre il massimo e con la massima concentrazione. I cambi effettuati tra un set e l’altro erano previsti e comunque sono serviti a sondare le condizioni di tutte le atlete del roster (escluso le infortunate Anna Maria Rea ed Elena Irollo) e a riportare il giusto agonismo. E’ vero, sappiamo tutti che siamo alla fine di una lunga e faticosa preparazione e che una certa discontinuità è comprensibile. Ma fino ad un certo punto. Col campionato alle porte (domenica 20 ottobre in trasferta sul campo della Gimel Sant’Agata), certe incertezze devono essere superate e mostrarsi sempre in grado di dare il meglio di noi. Certo, per le tante nuove atlete che quest’anno hanno completato il roster, vi è qualche problema di amalgama che col tempo dovremo eliminare. Speriamo ciò avvenga presto!”.

Nel racconto della gara, coach Lello Curcio ha schierato inizialmente Claudia Napolitano e Antonietta Andreozzi in diagonale palleggiatrice/opposto; capitan Annalisa Angelino è stata coadiuvata in banda da Letizia Guadagnino; al centro dell’attacco le ex nolane Giovanna Bernardi e Rosamaria Esposito con Mara Napolitano libero.

Nel corso dell’incontro impiegate anche l’altra palleggiatrice Teresa Petillo, Anna Di Nardo, ritornata al ruolo di opposto e Rossella Bocchino.

La partenza sparata ha visto protagonista una super Letizia Guadagnino, soprattutto in fase realizzativa, con ben 7 punti conseguiti nel tempo iniziale e top scorer dell’incontro con 12 segnature, nonostante le alternanze. Da subito hanno risposto bene anche Annalisa Angelino e Antonietta Andreozzi prima che a rubarsi la scena fosse l’impetuosa Rosamaria Esposito.

Sempre attenta Mara Napolitano, che fa registrare evidenti progressi da ultimo baluardo del reparto arretrato. Ognuna, comunque ha fatto la propria parte in modo convincente, compatibilmente con l’attuale stato delle proprie condizioni fisiche. Cioè a dire che problemi fisici, anche di poca entità, non hanno permesso finora a tutte, di acquisire quell’autonomia fisica che occorre per rendere al meglio. Ma siamo sulla buona strada!

Ad onor di cronaca le ospiti hanno dato il meglio di se nella seconda frazione di gioco, benché autrici di un inizio disastroso (7/1 – 12/7) recuperato parzialmente da un 16 pari che comunque non ha sortito effetti nelle fasi successive in virtù di un progressivo cedimento (22/18 e 25/21).

Ma le sorti erano segnate per le salernitane. Non sappiamo se in serata no o per limiti propri. L’incontro di domenica prossima contro l’Accademia Benevento, ci svelerà di più! Con il Club Volley Saviano alla finestra che comunque non sarà inattivo in attesa dell’inizio del campionato.

Infatti sabato prossimo, alle ore 15,00, al palazzetto dello sport della città del Carnevale, vi sarà un’amichevole tra le “gufette” della dirigente accompagnatrice Giovy Napolitano e la formazione del VB 70 di Pomigliano D’Arco. Come al solito, ingresso gratuito.

CLUB VOLLEY SAVIANO 3 – ROYAL SALERNO 0 (25/13 – 25/21 – 25/18)

SAVIANO: Napolitano M. (L); Aurioso (L2); Esposito (11); Guadagnino (12); Angelino (6); Bernardi (15); Bocchino; Napolitano C. (4); Petillo (3); Rea; Andreozzi (9); Di Nardo (4); Irollo. Coach: Lello Curcio; 2° Giuseppe Ruotolo; Dirigente Accompagnatrice: Giovy Napolitano.

SALERNO: Coscia (L); Caggiano; D’Auria (2); De Rosa L. (9); De Rosa V. (2); Di Napoli (2); Labano; Losasso (6); Rescigno (5); Barbato (5); Serban; Truono. Coach: Giovanni Peduto; Dirigente Accompagnatore: Giampaolo Cacace.

Arbitro: Federico Chiacchiaro, federazione di Napoli.

Note: spettatori 50 circa; Muri/Punto: 5/5; Battute Vincenti: 12/2.

CLASSIFICA GIRONE “2”: ACCADEMIA BENEVENTO 3 - CLUB VOLLEY SAVIANO 3 – ROYAL SALERNO 0. Da disputarsi: ROYAL SALERNO – ACCADEMIA BENEVENTO (13.10.2013 – ORE 18,30)

Area comunicazione Club Volley Saviano: dr. Mauro Romano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.