Home > Appuntamenti > Concerto,San Marzano Superstar featuring Le Loup Garou e altre specie a (...)

Concerto,San Marzano Superstar featuring Le Loup Garou e altre specie a rischio di estinzione

giovedì 21 novembre 2013, di La redazione

PORTICI. Domenica 24 Novembre al Fabric lo storico gruppo Le Loup Garou si esibirà nel progetto “Poetry and Pummarols”: un insolito connubio tra coltura e cultura, un evento che vedrà insieme “contadini custodi e poeti protettori”. Un concerto di musica biologica senza additivi elettronici.

Nutrire pancia e orecchie di cibo genuino. Custodi e protettori di tutto quanto - nostro nutrimento - viene quotidianamente minacciato: dalla poesia ai pomodori, appunto.

Alla serata saranno presenti liberi coltivatori che mostreranno i prodotti della loro terra, e si potranno scambiare piantine e semi.

Liberi musicisti, invece, offriranno sano e puro Rock & Roll dell’antico poeta.

Il succo sarà ben concentrato nel nuovo vinile dei Le Loup Garou "Ancient Poet’s Rock’n’Roll", realizzato con la produzione dal basso dal gruppo di Scampia "Marotta e Cafiero"

Produzioni dal basso è un nuovo modo di produrre cultura attraverso piccole sottoscrizioni da parte del pubblico che in questo modo diventa produttore di musica, libri e film.

Un progetto ideato da Francesco Prota e Francesco Manzo.

Avvertimento per il pubblico: non portate pomodori! Ce ne sono in quantità!

Le Loup Garou live @Fabric Hostel & Club

Via Nastri, 1 – Via Bellucci Sessa, 22, Portici (Na)

Inizio concerto 21,30

Ingresso Gratuito

Evento Fb:
https://www.facebook.com/events/1438042093083353/?fref=ts

“Ancient Poet’s Rock’n’Roll”

“Cessai di tracciare sulla gran carta del Mar Nero la rotta che, secondo i mitografi, l’Argo aveva seguito dal Bosforo a Baku e viceversa, e incominciai a meditare su una misteriosa Battaglia degli Alberi combattuta nella Britannia preistorica”.

Col dichiarato intento di ri-scoprire i fondamenti perduti della poesia e illustrare i principi attivi della magia poetica che li sottendono, Robert Graves pubblica, nel 1948 “La Dea Bianca”.
Se il mondo in cui viviamo è purtroppo ancora quello di “una civiltà in cui gli emblemi primi della poesia sono disonorati… in cui il denaro può comprare tutto tranne la verità e il poeta dalla verità posseduto”, possiamo ancora noi, brandelli superstiti di alberi guerrieri, intentare una salvifica battaglia poetica, che restituisca al mondo quella porzione d’anima che gli è stata sottratta da secoli di ottusa violenza e volgari inganni?

Questo è il tema dell’ultimo lavoro dei Loup Garou, teso a sottolineare la necessità di centralizzare il rapporto uomo/ambiente come l’unica via d’uscita dalla crisi più drammatica di tutti i tempi. Il comportamento basato sulla logica predatoria del cervello rettiliano è premiato e posto alla sommità della scala sociale di valori . Qualsiasi manifestazione di spontaneità e empatia, viene allo stesso tempo punita e scoraggiata sin dalla nascita. Alienati dal rapporto con la terra noi diveniamo alieni a noi stessi. Alienata dalla possibilità di amare, intrappolati nella necessità di controllo e potere, paura invece di gioia. Con questo vinile, Le Loup Garou evoca l’antica scala di valori, quella della Verità e della poesia dalla Verità posseduta. Il potere della magia poetica naturale sopravvive da migliaia di secoli e continuerà a essere.

Nel lontano febbraio 2009, Frank Prota, inizia a raccogliere materiale sul fenomeno UFO. All’inizio, nella sua fantasia, gli UFO sono dischi volanti e omini verdi con le antenne, qualcosa di buffo e divertente. Dopo sei mesi di frenetiche ricerche i suoi buffi omini verdi si trasformarono in orribili Dei malvagi e Demoni infernali che governano il mondo da migliaia di anni.
La razza umana ha firmato un patto di sangue, Per una confortevole ed ovattata domesticità noi abbiamo perso i nostri istinti animali e ceduto le nostre anime, intrappolati nell’emisfero sinistro dove esiste solo la materia pesante.
Banditi dai misteri della vita dai dogmi del tempo lineare e del debito economico, noi percepiamo solo attraverso i nostri cinque sensi. La magia della poesia abbatte i muri di questa gabbia fatta di logica, di ragionevolezza e apparente buon senso e fa rifiorire il deserto del razionalismo materialista.

Il lavoro è stato prodotto in collaborazione da Neapolitan Surfers e Ana-Log Studios di Wrightwood, Los Angeles. Tyrone Merriner e Ana-Log Studios hanno curato le registrazioni tutte rigorosamente analogiche, realizzate nel febbraio del 2012.

Carlo Gentiletti ha curato i missaggi e la masterizzazione nel suo studio “Home Sweet Home”.
Al disco hanno partecipato Le Loup Garou (Frank Prota, Carine Jurdant, Totto Loo, Lelo e Lolo Natale Smith), Tyrone Merriner, Franny Pants, Al Girone, Patty Longrave, John Kilmore, Adrian Zablaski, Dario Guidobaldo e Marco di Palo.

Il progetto prevede la realizzazione di un vinile negli Stati Uniti missato e masterizzato da Tyrone Merriner, e nello stesso tempo, un vinile Italiano missato da Carlo Gentiletti, e prodotto dal basso. Il video trailer “Ancient Poetry Rock & Roll” e’stato realizzato dall’australiano Papalongh Cassidy con la collaborazione di Eleonora Cerri e il coreografo internazionale Andrea Cagnetti.

Il vinile conterrà i seguenti brani:
1 - 3 cool brides
2 . L’abominable
3 - Ancient Poetry Rock & Roll
4 - Chitaurri Song
5 - Gominati Dance
6 - Hero Panzo Vs La Dame Blanche
7 - Neptune
8 - Silly Boy
9 - Et le coer ma dit
10 - La dèesse Blanche
11 - The evil book of pain
12 - La belle Dame sans merci

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.