Home > Sport > Coppa Italia: Napoli avanti con un super Callejon, proteste bergamasche sul (...)

Coppa Italia: Napoli avanti con un super Callejon, proteste bergamasche sul gol di Insigne

giovedì 16 gennaio 2014, di Fabio Morrone

Il Napoli batte 3-1 l’Atalanta ed accede ai quarti di finale di Coppa Italia in cui affronterà la Lazio. I bergamaschi, che erano passati in vantaggio al 14’ con De Luca, hanno protestato molto sul gol del 2-1 di Insigne, reo di trovarsi in offside, ma l’arbitro De Marco ha convalidato il gol.
Nel Napoli la formazione è quella annunciata con Britos, Reveillere, Radosevic e Zapata dal primo minuto. Colantuono preferisce De Luca a Marilungo in attacco e Del Grosso al posto di Brivio sull’out sinistro della propria difesa.

Formazioni ufficiali:
Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Britos, Reveillere; Inler, Radosevic; Callejón, Pandev (14’st Hamsik), Insigne (38’st Bariti); Zapata (26’ st Higuain). A disp.: Reina, Colombo, Uvini, Fernandez, Dzemaili, Armero, Mertens. All.: Benitez
Atalanta (4-4-2): Polito; Nica, Yepes, Benalouane, Del Grosso; Giorgi (38’st Cigarini), Baselli (32’st Stendardo), Cazzola, Kone; De Luca (17’st Marilungo), Livaja. A disp: Frezzolini, Brivio, Lucchini, Migliaccio, Bonaventura, Moralez, Brienza. All.: Colantuono
Arbitro: De Marco di Chiavari
Marcatori: 14’pt De Luca (A), 15’pt e 79’st Callejon (N), 71’st Insigne (N) Note: espulso al 72’ st Yepes, per proteste; ammoniti Albiol (N) e Benalouane, Cazzola, Yepes, Livaja (A)

Cronaca della partita:
Il tema della partita vedrà il Napoli fare più possesso palla, mentre l’Atalanta giocherà di rimessa. Dopo i primi minuti di studio, al 12’ si fanno pericolosi gli ospiti con un gran tiro di Livaja che impensierisce il portiere azzurro Rafael (respinta con i pugni). Al 14’ i nerazzurri passano in vantaggio: Benalouane verticalizza per Livaja, l’ex interista metta una buona palla al centro dove De Luca può mettere comodamente in rete. Neanche un minuto e gli azzurri pareggiano con Callejon; nella circostanza lo spagnolo è superlativo nel calciare al volo un cross proveniente dalla sinistra di Reveillere. Al 24’ Zapata ha una buona opportunità, ma calcia maldestramente sull’esterno della rete (al centro c’era Insigne). Il primo tempo termina con il risultato di parità.

Inizio del secondo tempo. Al 60’, dopo circa due mesi di assenza, fa il suo ritorno in campo Marek Hamisik. AL 63’ viene fischiato un calcio di punizione a favore del Napoli; batte Lorenzo Insigne che colpisce in pieno l’incrocio dei pali! Al 71’ i partenopei passano in vantaggio: palla nell’area di rigore dell’Atalanta, deviazione di spalla di del Grosso e sfera che termina sui piedi di Insigne che deposita in gol. Lunghe proteste degli avversari i quali si erano fermati attendendo che l’arbitro fischiasse il fuorigioco, ma De Marco ha ritenuto che Higuian si trovasse in posizione di fuorigioco passivo.

Nell’occasione viene espulso il colombiano Yepes per proteste. Partita in salita per l’Atalanta sotto di un gol e con un uomo in meno. Al 79’ arriva la rete che chiude la gara: Inler offre un’ottima palla a Callejon che segna tirando di destro di prima intenzione.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.