Home > Appuntamenti > Cresce l’attesa per la II Edizione del Carnevale a Castello di (...)

Cresce l’attesa per la II Edizione del Carnevale a Castello di Cisterna

martedì 25 febbraio 2014, di Mauro Romano

Tutto è pronto! Si svolgerà venerdì 28 febbraio, la II edizione del Carnevale di Castello di Cisterna. Evento organizzato dall’amministrazione comunale in collaborazione con il plesso scolastico Leonardo Sciascia e con l’Associazione multiculturale e laboratorio d’arti Vesuvius.

Dopo il successo dell’anno scorso la cittadina dell’agro nolano vive con fermento l’attesa della kermesse. Lo spettacolo inizierà alle ore 10:00 con la storia della maschera di carnevale più famosa al mondo: “Pulcinella”.

Poi seguirà un momento teatrale dal titolo le “Pulcinellate di Carnevale” con protagonisti gli artisti del teatro stabile del San Carlino di Napoli, Angelo Iannelli e Lucia Oreto, che faranno vivere agli studenti momenti di vero divertimento.

Successivamente Pulcinella farà da filo conduttore tra tradizione, colombina, i dodici mesi e gli studenti, mettendo in evidenza l’impegno sociale e abbracciando il messaggio di fondo della manifestazione carnevalesca concentrata sul tema dell’ambiente.

I bambini rappresenteranno infatti la terra, l’acqua, la raccolta differenziata, gli alimenti … al fine di sottolineare il rapporto esistente tra rispetto della natura, riciclaggio e salute umana.

Si alzerà il grido della speranza di Pulcinella e del rispetto per la nostra madre terra attraverso canti, balli e poesie dei vari studenti, come afferma la Prof.ssa Mara Rosmarino.

Infine i tradizionali “Dodici Mesi” mostreranno un vero viaggio itinerante ludotetico e pedagogico per gli studenti, con la finalità di rafforzare il senso di appartenenza e valorizzare il patrimonio demoantrapologico, rappresentati dagli artisti dell’Associazione Vesuvius , da sempre impegnata nella valorizzazione delle tradizioni popolari.

Una sfilata di colori, maschere, costumi e disegni attinenti all’ambiente, partirà dal plesso scolastico Leonardo Sciascia e attraverserà le vie del paese per la gioia di grandi e piccini.

Soddisfatto il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Giosafatte Nocerino, che asserisce: “Per la realizzazione di tale manifestazione abbiamo fatto uno sforzo economico, ma utile è necessario, perché riteniamo la scuola un punto cardine della nostra cultura, bisogna valorizzare sempre di più. Un ringraziamento pertanto a tutta la scuola, alle insegnanti che si sono adoperate per la realizzazione di tale progetto e all’Associazione Vesuvius di Angelo Iannelli”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.