Home > Sport > DHS Napoli C5 under 21. Vittoria sofferta. Salviati annuncia cambi: Chi (...)

DHS Napoli C5 under 21. Vittoria sofferta. Salviati annuncia cambi: Chi vuole restare deve guadagnarsi la maglia

lunedì 4 novembre 2013, di La redazione

Suda le proverbiali sette camice l’under 21 della DHS Napoli C 5, che in casa della LPG Gruop s’impone di misura con il risultato di 4-5. La DHS cerca subito di imporre il proprio gioco, ma la squadra di casa è attenta in fase difensiva e si rende pericolosa nelle ripartenze, riuscendo a trovare il gol al sesto minuto di gioco con Circone.

Gli azzurrini non ci stanno, e provano a reagire allo svantaggio, ma trovano il portiere di casa nella sua giornata di grazia. Laddove non arriva Sgueglia, c’è il palo a salvare la formazione di casa. Ma sul finire di tempo gli ospiti pervengono al meritato pareggio, grazie a Mormone, che ottimamente servito da Pazzi, riesce a siglare l’1-1. Nellla ripresa i locali rischiano di più, portandosi in avanti a cercare la rete del vantaggio, ma l’atteggiamento più offensivo li espone alle ripartenze ospiti, ed al 12’ è Pazzi a portare in vantaggio i suoi con un bel diagonale che s’insacca alla destra di Sgueglia. Il vantaggio, tuttavia, dura poco: ancora Circone, ottimamente assistito dal portiere, beffa di testa Simeone e ristabilisce la parità. La partita si fa molto bella, con occasioni da una parte e dall’altra. Calabrese riporta subito in vantaggio i suoi, girandosi in un fazzoletto e battendo l’ottimo estremo difensore locale.

A tre minuti dal termine ingenuità colossale della DHS Napoli C5 che sprecando il bonus dei sei falli manda dal dischetto del tiro libero i padroni di casa. Fiumarelli non sbaglia e i padroni di casa pervengono di nuovo al pari, per il 3-3. Un colpo che taglierebbe le gambe a chiunque, ma il Napoli non demorde e ritrova il vantaggio con Mormone, allungando poi sul 3-5 con Calabrese, entrambi sono bravi a farsi trovare pronti sul secondo palo per la deviazione vincente.

Sembra finita, ma nell’ultimo minuto di gioco la DHS Napoli rischia di buttare al vento la vittoria: prima arriva un altro tiro libero, che Fiumarelli insacca, poi, proprio sulla sirena, Simeone sventa l’ultimo, disperato assalto locale, blindando il 4-5 col quale si chiude il match.

Parole dure da parte del DG Salviati al termine della gara: "I ragazzi evidentemente non hanno ancora capito che siamo la squadra da battere e nessuno ci regala nulla. Ogni avversario, giustamente, contro di noi cerca la prestazione perfetta per poter portare a casa lo scalpo della favorita. Onore alla Lpg per la bella prestazione, ma l’atteggiamento dei ragazzi deve cambiare. Più fatti, meno parole. Entro il 30 novembre, assieme a mister Polidoro, sceglieremo chi resterà e chi andrà via. La rosa è corposa e, da qui in avanti, non ci sarà spazio per tutti. Chi vuole restare, deve dimostrare di valere questa maglia”.

Tabellino gara
LPG Group - DHS Napoli 4-5 (p.t. 1-1)

LPG Group
Sgueglia, Merolla, Giordano, Postiglione, Fiumarelli, Di Giorgio, Circone, Fusco, Improta, Flaminio, Barbero, Palmese. All. Cordua.

DHS Napoli Calcio a 5

Simeone, Pazzi, Mormone, Frosolone, Calabrese, Murolo C., Pipolo, D’Avalos, Campolongo, Bonagura, Fucile, Brancati. All. Polidoro.

Arbitri: Manzione (Salerno) e Santillo (Caserta)

Reti: 06° Circone (L), 05° Mormone (N). Secondo tempo: 12° Pazzi (N), 14° Circone (L), 15° Calabrese (N), 16° Fiumarelli su tiro libero (N), 17° Mormone (N), 18° Calabrese (N), 19° Fiumarelli su tiro libero (L).

Ammoniti: Simeone (N), Pazzi (N), Circone (L), Flaminio (L) e Di Giorgio (L).

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.