Home > Sport > DHS Napoli C5: under 21 ancora imbattuta. Analisi del mister Polidoro in (...)

DHS Napoli C5: under 21 ancora imbattuta. Analisi del mister Polidoro in vista del tour de force stagionale

mercoledì 20 novembre 2013, di La redazione

Quarto successo di fila in altrettante gare (il quinto se consideriamo anche l’exploit di Isernia in Coppa Italia) per la selezione under 21 di Loris Polidoro. Il primato nel girone R rappresenta il giusto premio per gli sforzi sin qui profusi dagli azzurrini, legittimato anche dal miglior attacco e dalla miglior difesa del torneo.

Tante le note liete emerse dopo la splendida prestazione di domenica contro i molisani dello Chaminade. La squadra cresce di settimana in settimana, nonostante le assenze dei big, impiegati in prima squadra, Galletto e Milucci: “E’ forse l’aspetto che più denota la crescita del gruppo – esclama il tecnico degli azzurrini -. Lungo una stagione bisogna procedere a piccoli passi, solo alla fine potremo apprezzare a pieno i risultati emersi rispetto a quando abbiamo cominciato quest’avventura. Dopo la prestazione opaca di Casoria contro l’Lpg mi aspettavo risposte importanti ed i ragazzi hanno saputo darmele dal campo. C’è stata una chiara inversione di tendenza, soprattutto nell’atteggiamento, nella concentrazione, questo vuol dire che in queste ultime due settimane abbiamo lavorato bene, spero che questa mentalità ci accompagni fino alla fine”.

Sugli scudi D’Ammora, autore di una doppietta, bravo anche Simeone non solo tra i pali ma anche nella gestione del possesso: “In generale bravi tutti. È la seconda volta che in campionato riusciamo ad andare a segno sfruttando una verticalizzazione di Simeone, non sempre ci riesce questa giocata ma in alcuni frangenti può essere davvero utile per poter essere efficaci sotto porta praticamente con soli due tocchi”.

Azzurrini chiamati agli straordinari in una settimana – la prossima – che si preannuncia ricca di impegni: si parte domenica, con la trasferta in Molise contro l’Aesernia, poi mercoledì 4 Dicembre sotto con i 32esimi di finale di Coppa Italia, ancora in trasferta, contro il Salinis, si chiude l’8 Dicembre, di nuovo tra le mura amiche del Pala Cercola, contro il Venafro: “Sarà un vero e proprio tour de force, se vogliamo arrivare lontano dobbiamo anche saperci abituare a questi ritmi. Dovremo essere bravi a gestire le nostre forze, teniamo al campionato tanto quanto alla Coppa Italia, posso contare su una rosa ampia, dunque abbiamo tutte le carte in regola per poter fare bene in queste tre gare molto ravvicinate”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.