Home > Sport > DHS Napoli sconfitto con l’onore delle armi. Non bastano la doppietta di (...)

DHS Napoli sconfitto con l’onore delle armi. Non bastano la doppietta di Fornari e il gol di Gonzalez per evitare la sconfitta col Rieti

domenica 9 marzo 2014, di La redazione

La DHS Napoli C5 offre la solita prova di carattere, ma esce sconfitta dal Pala Malfatti di Rieti, seppur di misura. Gli amaranto-celesti si confermano vera e propria bestia nera degli azzurri in questa stagione. Quattro incroci e altrettante sconfitte. Non basta un super Fornari e la grinta del collettivo per evitare l’aggancio in classifica da parte dei laziali.

Fornari e Lucho in gol La prima occasione della gara è del Rieti: ripartenza orchestrata da Davì e rifinita da Rescia che di sinistro timbra il palo. Pressione altissima del Rieti, ma il Napoli risponde subito: lancio preciso di Leandro, Fornari controlla col sinistro, elude la marcatura di Forte e col destro fa secco Miarelli.

Al primo affondo è subito vantaggio. Il Rieti prova a reagire, ma il Napoli tiene. Su un fallo contestato (Crema subisce fallo ma poi colpisce vistosamente Lucho al volto senza essere redarguito dagli arbitri) il Rieti perviene al pareggio: Alvaro trova Davì che fredda Leandro. Ma gli azzurri, oggi in giallo, reagiscono repentinamente. Botta prova a calciare, la difesa locale non libera, Lucho si gira e buca Miarelli per il 2-1 al minuto 10.

E’ un gran momento per i napoletani che sfiorano a più riprese il colpo del 3-1: prima Bertoni ruba palla a Fantecele ma calcia alto davanti a Miarelli, poi Campano trova una gran parata dell’estremo difensore ex Cogianco. Ci prova anche Abdala che ubriaca Forte e calcia ma trova ancora la deviazione del portiere laziale. Nel finale il Rieti recupera nuove energia. Forte sfrutta il canale centrale nella difesa napoletana e trova il pareggio, poi Alvaro sfiora il vantaggio: Leandro sporca sul palo.

Davì-Fornari, guerra di missili La ripresa comincia malissimo per gli azzurri. Dopo appena venti secondi di gioco Davì taglia il campo per Rescia che fulmina Leandro sotto l’incrocio. Il Napoli reagisce quasi subito, ed il merito è di Jader Fornari che indovina una giocata delle sue. La sua punizione è un missile terra aria, che muore sotto l’incrocio. 3-3. La parte centrale della ripresa vede un sostanziale equilibrio. Il Rieti prova a gestire palla, il Napoli non soffre più di tanto. Davì va vicino al gol, poi Miarelli chiude su Campano e Noro. Al 12’ però, dopo una gran parata di Leandro su Silveira, il Rieti passa. Ancora una palla inattiva fatale: Forte serve Davì che lascia partire un destro terrificante dalla distanza.

Leandro non può arrivarci e per il Rieti è il gol del 4-3. La reazione azzurra sbatte sul muro di gomma locale. A 2’35’’ dalla fine Ivan Oranegs inserisce Bico come portiere di movimento, ma la palla non circola con la dovuta velocità e la difesa amaranto-celeste argina tutte le linee di passaggio. Fornari ci prova un paio di volte dalla distanza, ma la palla stavolta non entra, mentre il Rieti sfiora il 5-3 a porta sguarnita in un paio di circostanze.

Finisce così: il Napoli perde sul campo ma costruisce un’altra buona prestazione. Il miglior viatico per le Final Eight di Coppa Italia, in programma da giovedì prossimo a Pescara. Gli azzurri esordiranno alle 18 contro la LC Solito Martina.

REAL RIETI-DHS NAPOLI 4-3 (2-2 p.t.)
REAL RIETI: Miarelli, Rescia, Davì, Silveira, Crema, Forte, Alvaro, De Luca, Esposito, Mancusi, Fantecele, Dal Cin. All. Musti

DHS NAPOLI: Garcia Pereira, Bertoni, Campano, Bico, Fornari, Evandro, Abdala, Botta, Milucci, Noro, Lucho Gonzalez, Simeone. All. Oranges

MARCATORI: 3’53’’ p.t. Fornari (N), 8’04’’ Davì (R), 9’20’’ Lucho Gonzalez (N), 16’ Forte (R), 0’21’’ s.t. Rescia (R), 2’59’’ Fornari (N), 12’48’’ Davì (R)

AMMONITI: Bico (N), Campano (N), Bertoni (N)

ARBITRI: Francesco Nitti (Barletta), Marco Delpiano (Cagliari) CRONO: Daniele Intoppa (Roma 2)

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.