Home > Politica > Emergenza roghi tossici, Cimitile escluso dalla bonifica. L’ira del (...)

Emergenza roghi tossici, Cimitile escluso dalla bonifica. L’ira del sindaco

martedì 19 novembre 2013

Cimitile fuori dal piano bonifiche. Una beffa per il sindaco Nunzio Provvisiero che ha convocato d’urgenza la giunta per approvare una delibera con la quale chiedere al commissario per l’emergenza roghi in Campania,
Donato Cafagna, l’inserimento della città delle Basiliche nel piano bonifiche. “L’esclusione del nostro comune - commenta il primo cittadino Provvisiero - è un errore soprattutto se consideriamo che Nola, comune
confinante con Cimitile sia a Nord che a Sud, è stato inserito”. “Una scelta incomprensibile - per Provvisiero - perché anche il territorio cimitilese è stato interessato negli anni dal triste fenomeno dell’inquinamento
ambientale e dello sversamento illegale dei rifiuti”. Una doppia ferita. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Provvisiero annuncia battaglia: il primo passo è stato l’approvazione della delibera ma non si
esclude un’azione legale per difendere un territorio martoriato per anni.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.