Home > Cronaca > Ercolano. In manette per un cumulo di pene da espiare affiliato del clan (...)

Ercolano. In manette per un cumulo di pene da espiare affiliato del clan Ascione-Papale

domenica 27 ottobre 2013, di La redazione


ERCOLANO. Cinque anni, 10 mesi e 16 giorni di reclusione: un cumulo di pene da espiare in carcere per il reato di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. Michele Crescenzo, 44 anni, residente in vico Moscardino a Ercolano, già noto alle forze dell’ordine, e, inoltre, ritenuto affiliato al clan camorristico degli “Ascione – Papale”, è stato arrestato questa mattina a Ercolano dai carabinieri dell’aliquota operativa di Torre del Greco insieme ai militari della locale tenenza eseguendo un ordine di carcerazione per il cumulo di pene residue da espiare. I reati sono stati commessi a Ercolano negli anni dal 2007 al 2010.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.