Home > Sport > Europa League: lo Swansea fa tremare il Napoli

Europa League: lo Swansea fa tremare il Napoli

venerdì 21 febbraio 2014, di Fabio Morrone

Bella partita al Liberty Stadium tra Swansea e Napoli, soprattutto per merito dei padroni di casa autori di un’ottima prestazione in cui è mancato solo il gol. Negli azzurri brillano i portieri, infatti sia Rafael nel primo tempo che Reina nel secondo, sono riusciti a scongiurare i numerosi tentativi a rete degli avversari.

La brillantezza e la velocità dello Swansea ha messo in grande difficoltà la squadra di Benitez che ha rischiato seriamente di capitolare. Il pareggio in Galles è sicuramente un ottimo risultato, al San Paolo vedremo sicuramente un Napoli più propositivo ed incisivo in zona gol.

Formazioni:
Swansea (4-2-3-1): Vorm; Rangel, Chico, Williams (c), Davies; Britton, Canas; Hernandez, Routledge, Dyer; Bony. A disposizione: Tremmel, Amat, Taylor, Shelvey, de Guzman, Emnes, Ngog.
Napoli (4-3-2-1): Rafael; Maggio, Henrique, Britos, Reveillere; Inler, Dzemaili; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain. A disposizione: Reina, Albiol, Ghoulam, Behrami, Mertens, Pandev, Zapata. All. Benitez

Cronaca della partita:
Benitez deve rinunciare ad Albiol (febbricitante) e schiera l’inedita coppia difensiva composta da Britos e da Henrique. Higuain scende in campo nonostante un fastidio alla schiena.

Inizio pimpante con gli azzurri pericolosi due volte nel giro di pochi minuti, prima con un diagonale di Callejon, che termina fuori di poco alla destra di Vorm, e poi con un tiro di Hamsik deviato in angolo dall’estremo difensore dello Swansea. Dopo un buon inizio, il Napoli deve cedere il campo agli avversari; al 6’ tiro di prima intenzione di Dyer e grande risposta di Rafael che riesce a deviare la sfera indirizzata nel sette.

Al 23’ grande occasione per i padroni di casa: Hernandez serve in verticale Bony che filtra tra Britos ed Henrique e si presenta solo davanti a Rafael; il portiere brasiliano è superlativo e devia in angolo con il braccio sinistro. Al 36’, dopo una respinta di Rafael su un cross proveniente da sinistra, Cana tira alto di poco. Dopo pochi minuti lo Swansea ha un’altra ottima opportunità per portarsi in vantaggio, ma Williams, da ottima posizione, colpisce alto di testa.

Al 43’ tiro da fuori area di Routledge, Rafael si supera e devia in angolo con le punte delle dita. Sul susseguente calcio d’angolo, schema dello Swansea: cross indirizzato verso il secondo palo dove arriva Dyer che di testa impegna severamente Rafael il quale con uno strepitoso colpo di reni riesca a mantenere la porta azzurra inviolata. Fine del primo tempo.

Al 49’, Hamsik pennella un lancio per Higuain, ma il Pipita calcia alto sopra la traversa. Al 67’ punizione per lo Swansea: solito schema e colpo di testa di Williams, Reina vola e mette in angolo. I gallesi insistono, vogliono la vittoria a tutti i costi. Al 75’ ci prova Routledge su passaggio di Shelvey, Reina ci arriva con la mano di richiamo. All’84’ ultimo sussulto della gara: testa di Chico (tutto solo nell’area di rigore del Napoli) ma per fortuna degli azzurri la conclusione è troppo centrale e non impensierisce Reina. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.