Home > Politica > I verdi propongono un’alternativa all’inceneritore

I verdi propongono un’alternativa all’inceneritore

Un grande progetto di "green economy": è quanto propongono i Verdi Ecologisti Carmine Attanasio e Vincenzo Peretti.

giovedì 12 settembre 2013

Un grande progetto di "green economy": è quanto propongono i Verdi Ecologisti Carmine Attanasio e Vincenzo Peretti che chiedono al presidente della regione Stefano Caldoro di farsi carico di utilizzare fondi europei per l’ambiente e risorse di privati al fine della bonifica e del riutilizzo di tutti i terreni inquinati della Campania e di quelli occupati dalle ecoballe da delocalizzare.

Su tutti questi terreni, affermano Attanasio e Peretti, bisognerebbe realizzare una serie di "centrali fotovoltaiche" considerando il fatto che è impensabile riutilizzare gli stessi per coltivazioni o per realizzarci abitazioni.

Il tutto, concludono i due, potrebbe avvenire attraverso il cambio di destinazione urbanistica delle aree irrimediabilmente inquinate trasformandole da "terreni agricoli" in "terreni fotovoltaici" da cedere gratuitamente a quei privati che si farebbero carico della rimozione e del trasferimento delle ecoballe in luoghi autorizzati, privati che poi avrebbero il vantaggio di realizzare su quei terreni la più grande centrale fotovoltaica del mondo, restandone proprietari.

Ufficio stampa "Verdi"

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.