Home > Appuntamenti > Il Teatro di San Carlo compie 276 anni. Gli appuntamenti previsti per la (...)

Il Teatro di San Carlo compie 276 anni. Gli appuntamenti previsti per la grande festa.

mercoledì 30 ottobre 2013, di Giusi Fabozzi

Dallo scorso 28 ottobre si è aperta, a Napoli, una settimana davvero particolare per la musica classica. Tanti i concerti di “presentazione” per il 276° compleanno del Teatro di San Carlo che cade il prossimo 4 novembre. Per l’occasione, il Quartetto d’Archi del Teatro d’Opera più antico d’Europa festeggerà con un grande concerto. Così, Cecilia Laca, Luigi Buonomo, Antonio Bossone e Luca Signorini, con Michele Campanella al pianoforte, celebreranno la lunga storia artistica del lirico partenopeo sulle note del Quartetto in mi minore di Giuseppe Verdi (in programma, oltre le musiche di Verdi, il Quintetto op. 45 di Giuseppe Martucci, singolare figura nel panorama musicale italiano).
Dopo il primo appuntamento di lunedì scorso, alle 18.00, presso Sala Vasari (Chiesa di S. Anna de’ Lombardi), in occasione della sedicesima edizione del Festival di Musica da Camera di Napolinova, con il concerto del duo formato da Catello Coppola (flauto) e Margherita Giordano (pianoforte) sulle musiche di Donizetti, Fauré e Poulenc stasera, 30 ottobre, alle 20.30, si potrà assistere alla performance del duo composto da Raffaella Cardaropoli (violoncello) e Maurizio Iaccarino (pianoforte), con in programma le musiche di M. Reger, Locatelli, Čajkovskij, nell’ambito dei “Concerti di Autunno”, presso la Chiesa Evangelica Luterana. Doppio appuntamento, invece, per giovedì 31 ottobre. Alle 18.30, infatti, si torna nella Sala Vasari per il concerto del duo formato da Guglielmo Pellerin (corno) e Federico Lovato (pianoforte), sulle musiche di F.e R. Strauss, Beethoven, Rota, Cherubini, Rossini. Alle 20.00, invece, nella chiesa dei Santi Marcellino e Festo, il concerto di Pino De Vittorio (voce e percussioni), con la partecipazione di Angela Luglio, Maddalena Pappalardo (soprani), Silvia Tarantino (soprano e violino), Enrico Vicinanza (alto), Fabio Anti (tenore), Francesco Aliberti (cembalo), Paola La Forgia e Antonella Parisi (viole da gamba), Paola Ventrella (tiorba), Tommaso Rossi, Annalisa De Simone e Domenico Passarelli (flauti dolci), sulle musiche di Toche, Gorzanis, Kapsberger, Giovanni Da Nola, Aranes, per Scarlattilab (Associazione Alessandro Scarlatti). Si continua, il primo novembre, ore 19.30, con il concerto dell’Ensemble Labirinto Armonico, musiche di François-André Danican Philidor, sei concerti per flauto (oboe) e archi, presso la Basilica di S. Francesco di Paola, per “Autunno Barocco di Convivio Armonico”. E domenica 3 novembre, alla vigilia del “compleanno solenne”, alle 19.00, il concerto della Nuova Orchestra Scarlatti, diretta da Francesco d’Ovidio, con la partecipazione del soprano Leona Pelešková, in programma le musiche di Caccini, Bononcini, Janáček, Rachmaninov, Verdi, per “l’Autunno Musicale della Nuova Orchestra Scarlatti”, al Museo Diocesano.
Un calendario ricco di importanti appuntamenti per un evento storico, artistico e culturale che tanto onora la città tutta.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.