Home > Cultura > In libreria Torazina, l’ultimo lavoro del giornalista e scrittore napoletano (...)

In libreria Torazina, l’ultimo lavoro del giornalista e scrittore napoletano Giancarlo Tommasone

lunedì 18 novembre 2013

Arriva in libreria Torazina, l’ultimo lavoro del giornalista e scrittore napoletano Giancarlo Tommasone. La torazina, da cui il titolo del romanzo (il sottotitolo è ‘cartoline da Acidolandia’), è un principio attivo usato contro disturbi psichici come la depressione e le allucinazioni. E in una sorta di perenne stato di alienazione prima da sé che dagli altri, vive Angelo, il protagonista di Tommasone, alle prese con una quotidianità uguale a tante altre; quotidianità fatta di rapporti interpersonali, amori, preoccupazioni e ansie.Angelo è un trentenne che prova a confrontarsi con la carriera di scrittore che stenta a decollare; la paura di perdere il controllo; la crescente malinconia dei genitori. E poi c’è Bobby, un amico-fratello che si droga per parlare con Dio e Nina, rockstar da cui desidera solo essere amato e che presto gli darà un figlio. Attraverso le vicende e l’immaginazione del personaggio principale l’autore ci racconta una storia di alienazione sociale che passa per gli inferi della vita quotidiana. Angelo riflette la fragilità dell’uomo dei nostri tempi che per scongiurare la solitudine, il fallimento e la precarietà si perde nelle proprie ossessioni e distorce ciò che lo circonda. Per lo scrittore non c’è spazio per i “vincenti e per gli eroi, perché spesso - afferma - sono gli sconfitti, i normali, i timidi, gli esseri più reali”. Il romanzo, si divide in quattro parti, il cui incipit è affidato ad altrettante canzoni: Il mio malditesta (Morgan dei Bluvertigo), Per Elisa (Battiato), Mr tambourine man (Dylan) e Curami (CCCP). La scelta non è assolutamente casuale né per i brani né per gli autori degli stessi; Tommasone, infatti, non dimentica il mondo della musica, dal quale proviene, e ognuno dei pezzi fa, oltre che da overture, anche e soprattutto da colonna sonora per la narrazione. Torazina, spiega lo scrittore napoletano, è una fuga dalla fuga che si concede di negare la realtà e incatenare l’immaginazione anche quando tutto sembrerà tornare al proprio posto. Oltre alla versione cartacea del romanzo, è disponibile anche l’ebook, scaricabile gratuitamente attraverso i portali specializzati.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.