Home > Cultura > La cultura”entra” nei locali con Federico Moccia

La cultura”entra” nei locali con Federico Moccia

La cultura”entra” nei locali. Ad inaugurare il ciclo di incontri è lo scrittore Federico Moccia ospite questa sera alle 20,00 del Keeper in piazza Giordano Bruno per presentare il suo ultimo romanzo “Quell’attimo di felicità”.

venerdì 13 dicembre 2013

La cultura”entra” nei locali. Ad inaugurare il ciclo di incontri è lo scrittore Federico Moccia ospite questa sera alle 20,00 del Keeper in piazza Giordano Bruno per presentare il suo ultimo romanzo “Quell’attimo di felicità”.

L’iniziativa è della libreria nolana Biblos che, con ilo patrocinio dell’assessorato ai beni culturali dell’ente di piazza Duomo guidato da Cinzia Trinchese, ha puntato su un progetto innovativo che cerca di avvicinare i giovani alla cultura nei posti da loro frequentati.

“Un esperimento avviato già da qualche anno in modo sporadico che, però oggi, grazie all’assessorato ai beni culturali, punta a diventare un vero e proprio format culturale – ha dichiarato Rosa Barone della libreria Biblos -.

Un ringraziamento all’assessore Trinchese per la costruttiva e preziosa collaborazione a sostegno di tutte le iniziative in programma. L’entusiasmo e la voglia di fare fanno tanto bene a questa città che ha bisogno di giovani per riscoprirsi”.

“Promuovere la cultura nei locali coinvolgendo le strutture ricettive della città è un modo strategico per avvicinare i giovani alla scrittura e, nel contempo, far girare l’economia del posto – ha dichiarato l’assessore ai beni culturali Cinzia Trinchese -.

Da oggi con Federico Moccia parte un nuovo ciclo di incontri fondato sulla novità e sull’innovazione. Non a caso ad inaugurare questo percorso è lo scrittore più amato e seguito dalle nuove generazioni. Ci auguriamo dunque che questo nuovo format funzioni contribuendo a far conoscere gli autori del momento e i bei locali della nostra città, vetrina del territorio”. “Per noi è un onore ospitare lo scrittore Federico Moccia – ha dichiarato Alfonso De Lucia, proprietario del Keeper di Nola -.

Ci complimentiamo con l’organizzazione, la libreria Biblos e l’assessorato ai beni culturali per la grande intuizione. I giovani vanno avvicinati alla cultura e quale modo migliore per farlo nei locali cittadini consentendo a noi commercianti di avere una vetrina importante. Mi auguro che questo sia solo l’inizio di un nuovo percorso, noi siamo e restiamo a disposizione”.

Autilia Napolitano

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.