Home > Cultura > Madonna dell’Arco. Da tutta la Campania, per la Festa della Tammorra

Madonna dell’Arco. Da tutta la Campania, per la Festa della Tammorra

Ringraziamenti dagli organizzatori per Mimmo Iossa che ha realizzato reportage della Festa, catturandone i momenti più suggestivi.

martedì 24 settembre 2013

Da tutta la Campania, per la Festa della Tammorra. Le paranze vesuviane, gli appassionati, i curiosi mescolati a centinaia di cittadini del territorio, ma anche in arrivo da Benevento, Caserta, Salerno, si sono riversati in una piazza Madonna dell’Arco addobbata come un paesaggio campestre.

Bilancio positivo, dunque, per la terza edizione della Festa che, come per gli anni precedenti, porta la firma della San Ciro Onlus che la organizza e ne prepara il programma. «Ringraziamo gli sponsor come La Dolce Sosta e l’associazione Musica e Cultura di Somma Vesuviana che ci ha offerto la sua collaborazione per la nostra festa che è ormai la festa degli anastasiani, divenuta appuntamento fisso – dicono i responsabili della San Ciro – così come un sentito ringraziamento va al sindaco Carmine Esposito, sempre sensibile alle iniziative finalizzate alla promozione e alla rivalutazione del territorio».

Entusiasmo da parte della San Ciro, responsabile territoriale del centro nazionale volontariato, per la numerosa partecipazione e per gli scopi prefissi e raggiunti: il ricavato della kermesse è stato totalmente devoluto in beneficenza per la ricerca delle leucemie e dei tumori dell’infanzia.

Ma a fronte di un successo annunciato e conseguito, non ci si può esimere dal sottolineare, a futura memoria, alcuni disagi. «Chiediamo scusa, noi per primi – dicono i responsabili della Onlus che organizza solo iniziative benefiche e con fini solidali – per il disagio provocato dalla sfilata dei carri venerdì, nel primo giorno della kermesse, ma vorremmo sottolineare di aver richiesto, per tempo, la presenza di vigili e protezione civile e che, solo a causa di circostanze indipendenti dalla nostra volontà, è stato alquanto arduo gestire, noi da soli e con appena un agente di polizia locale, l’ordine pubblico in strada e in piazza».

Ringraziamenti dagli organizzatori per Mimmo Iossa che ha realizzato reportage della Festa, catturandone i momenti più suggestivi.

Foto e info dell’evento sulla pagina Facebook Festa della Tammorra Città di Sant’Anastasia

Comunicato stampa San Ciro Onlus

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.