Home > Politica > Marigliano. Claudio Liguori a sostegno della candidatura di Gianni (...)

Marigliano. Claudio Liguori a sostegno della candidatura di Gianni Cuperlo

venerdì 6 dicembre 2013, di Deborah Daniele

E’ un giovane avvocato di Marigliano che si sta occupando di promuovere la campagna elettorale di Gianni Cuperlo per la segreteria nazionale del PD in vista delle primarie di domenica 8 dicembre.
Lui è Claudio Liguori, un ragazzo che fin da piccolo ha sempre seguito le vicende politiche internazionali con grande interesse e coinvolgimento emotivo, sviluppando forte sensibilità e senso di responsabilità verso le problematiche che tanto tormentano la nostra società.
Durante la sua permanenza a Bologna, durata due anni, Claudio ha avvertito fortemente l’esigenza e il dovere di ritornare nella sua città e agire in prima linea per dare il suo aiuto concreto, contribuendo al miglioramento del territorio che è stato, come egli stesso amaramente riconosce, “martoriato per decenni dalla criminalità e dalla pigrizia irresponsabile”.
Il forte legame con la sua terra e l’attaccamento alle sue radici, unito alla grande sensibilità di Claudio verso i gravi problemi che interessano il nostro territorio, gli impongono di adoperarsi in prima persona e diventa, così, componente del direttivo cittadino del Partito Democratico: “ho ritenuto necessario agire in prima persona” dice,” in un collettivo composto da donne e uomini che condividono con me il desiderio di dare una svolta a questa situazione di stasi che condanna l’intera popolazione ad un futuro cupo ed incerto”. L’esperienza che ha maturato nel direttivo ha amplificato il suo senso civico e di responsabilità e “ la partecipazione attiva alla vita di partito “ - ci spiega - “ mi ha spinto, dopo profonde riflessioni, a contribuire alla campagna elettorale di Gianni Cuperlo per la segreteria nazionale del PD, costituendo a Marigliano il comitato cittadino a sostegno della sua candidatura”.
Gianni Cuperlo è uno dei tre candidati alla segreteria del PD ed è l’uomo che più si avvicina agli ideali politici di Claudio, che vede in lui “ l’uomo ideale per condurre il Partito Democratico nelle sfide che la società odierna ci propone ogni giorno, sfide incentrate sui temi dell’occupazione, su quelli relativi alle politiche fiscali, il riconoscimento dei diritti civili e le politiche di welfare “.
Infatti Cuperlo, nel suo programma politico propone proprio un interessante piano per l’occupazione giovanile e femminile, finanziato dal recupero della spesa degli interessi sul debito pubblico e dal contrasto all’ evasione fiscale. Ma non solo, anche gli altri obiettivi programmati da Cuperlo come quelli che riguardano l’ambiente, l’immigrazione e i diritti umani hanno il pieno appoggio di Claudio Liguori, il quale tiene particolarmente a sottolineare che il suo supporto nasce soprattutto dalla consapevolezza che il ruolo del segretario del PD è differente da quello di capo di governo. Questo aspetto è ben chiaro a Cuperlo che vuole donare al PD un segretario autonomo, infatti Claudio ci spiega proprio che “ Cuperlo ha fondato la sua campagna sulla necessità di rivendicare un ruolo autonomo ed indipendente dal governo da parte del segretario di partito”.
Sostiene quindi pienamente questa scelta Claudio: “perché ritengo che tale autonomia sia necessaria al fine di permettere al partito di incalzare il governo sulle istanze che sono proprie delle donne e degli uomini che sostengono il Partito Democratico “.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.