Home > Politica > Marigliano. Il Pd accusa: "L’amministrazione dimostra inerzia e (...)

Marigliano. Il Pd accusa: "L’amministrazione dimostra inerzia e incapacità"

venerdì 2 agosto 2013

di Giovanna Giaquinto

“Il centrodestra, che detiene la responsabilità del governo cittadino, ancora una volta, trascura urgenze e necessità; ancora una volta, non si presentano in Consiglio Comunale, impedendone, lo svolgimento ed evitando di compiere il proprio dovere istituzionale". Ad affermarlo è il segretario del Pd, Gaetano Bocchino che aggiunge: "C’è mancanza di cultura politica ed istituzionale dimostrando di non possedere alcun rispetto e considerazione per la città stessa. Un comportamento ormai,strano, assurdo: presentano argomenti da inserire all’ordine del giorno - dimostrandosi improvvisamente preoccupati per immobili abusivi da riutilizzare, per le sorti di questa o quella strada, per la risoluzione di questo o quel problema- e poi, puntualmente, disattendono l’impegno assunto, non presentandosi in Consiglio Comunale per discutere le istanze che loro stessi hanno proposto di discutere". Per il Partito Democratico: "Ormai è stasi, Marigliano è all’inerzia se non incapacità dell’attività amministrativa e politica: questo comportamento è irresponsabile, in termini politici, sul piano dell’impegno e della coerenza, nonché un triste decadimento”
“ Dopo mesi che la maggioranza di fatto non esiste, con numerose sedute di consiglio comunale con all’ordine del giorno tematiche che interessano i cittadini comuni (scuola Miuli, gara servizio nettezza urbana, tarsu, ndr )saltate tra il disinteresse delle forze di maggioranza e del sindaco che si comporta come se nulla fosse, improvvisamente si accende l’interesse di parte dell’ex maggioranza, sembra spinta dall’onorevole Paolo Russo, finora silente. Alcune e limitate operazioni afferenti all’edilizia sono ancora una volta, come in passato, l’unica cosa che interessa davvero i principali esponenti di questa maggioranza. Questo dimostra sempre di più quanto le preoccupazioni di chi governa siano lontane dalle problematiche che ogni giorno vivono i cittadini comuni, dal traffico,all’assenza di sicurezza,dal servizio rifiuti che poco funziona e che costerà sempre di più a scuole non utilizzabili per motivi ancora non chiari,ecc.. e di quanto sia necessario che gli uomini di buona volontà facciano prevalere l’amore per la propria città e diano una mano concreta per creare un’alternativa politica ed amministrativa all’attuale compagine.”
Ma in questi giorni di tanto caos politico in maggioranza si può registrare anche una nota positiva: il Comune ha firmato il contratto che hanno firmato per la rete fognaria a Miuli.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.