Home > Appuntamenti > Marigliano. Politica, incontro pubblico dei GD: "Incontro sull’Ente (...)

Marigliano. Politica, incontro pubblico dei GD: "Incontro sull’Ente comune"

domenica 20 ottobre 2013, di La redazione

MARIGLIANO. Continua il percorso formativo del gruppo dei Giovani Democratici di Marigliano. Arrivati al quinto anno di attività operando su due strade parallele; quella dell’attivismo diretto nella politica locale con enormi battaglie, tra le quali il sorteggio degli scrutatori e la scuola di Miuli, e quella della palestra politica con incontri mensili su temi di attualità, di etica e di interesse nazionale.

Il prossimo incontro si terrà mercoledì 23 ottobre alle 20,30 nella sede di Corso Umberto I, ove verrà approfondito il tema “il Comune, l’Ente di governo più diretto ed immediato della popolazione e del territorio”, nel corso della serata sarà presentato anche il nuovo tesseramento per chi vuole sottoscrivere l’adesione all’autonomo circolo cittadino.

L’argomento della serata sarà presentato dal laureando in Scienze Politiche dell’Amministrazione Giuseppe D’Agostino partendo da quanto è riportato dall’ordinamento italiano.
L’Istituzione Comunale esercita in favore della collettività tutte le funzioni e tutti i servizi che la legge non attribuisca espressamente ad altri soggetti (Stato, Regione, Provincia), rappresenta la propria comunità, ne cura gli interessi e ne promuove lo sviluppo.

I lavori saranno coordinati dal confermato segretario cittadino Vito Lombardi che promuove l’incontro e tutte le attività del circolo e invita quanti abbiano desiderio a partecipare; “in un periodo di profonda crisi sociale e di valori non è così usuale ammirare giovani che in maniera indipendente e disinteressata mostrano la passione per la formazione e la cittadinanza attiva”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.