Home > Politica > Massa. Parcheggio in via Ascoli, venerdì taglio del nastro. E tre giorni di (...)

Massa. Parcheggio in via Ascoli, venerdì taglio del nastro. E tre giorni di festa con i mercatini di Natale

martedì 17 dicembre 2013, di Patrizia Panico

MASSA DI SOMMA. Dal parcheggio alla cittadella scolastica, per Natale il Comune si rifà il look. Un restyling che prenderà il via con l’apertura del parcheggio in via Ascoli, a due passi da piazza dell’Autonomia, centro e cuore pulsante della piccola cittadina del Parco nazionale del Vesuvio.

E l’amministrazione comunale, guidata da Antonio Zeno, festeggerà l’opera pubblica dando il via ad una tre giorni di festa fino a domenica con stand di bancarelle natalizie, gonfiabili, la casa di Babbo Natale, animazione, musica, delizie di Natale e tanto divertimento. Non solo, sabato alle 19.30 tutti in piazza per gustare la specialità di gnocchi alla sorrentina servito con un buon vino.

Si parte venerdì pomeriggio alle 18, ci sarà l’atteso taglio del nastro all’area parcheggio che, disposta su due livelli, avrà anche una piazzetta verde. Un’opera attesa da almeno 20 anni dai cittadini e, tra l’altro, interamente pagata da loro: 850mila euro di fondi comunali.

“Un progetto necessario e finalmente offerto ai cittadini - dice il sindaco Zeno - oltre al parcheggio, i lavori hanno coinvolto anche la stessa via Ascoli interamente riqualificata con basolato lavico e impianto di illuminazione artistica. Un’opera - spiega - che mette in piena sicurezza un tratto di strada poco sicuro, prima dei lavori, poiché stretto e privo di marciapiedi, grazie all’impegno dell’assessore responsabile Agostino Nocerino”.

Successivamente il risanamento del territorio proseguirà con l’apertura del nuovo tratto di strada che collegherà via Orefice con via del Verde (separati da uno strapiombo. Non solo. Entro poche settimane ci sarà l’apertura dell’isola ecologica. Altra opera attesa dal momento che i cittadini massesi usufruiscono dell’isola ecologica del vicino Comune di San Sebastiano al Vesuvio. Infine, entro fine anno l’amministrazione comunale ha in agenda l’approvazione del progetto definitivo della cittadella scolastica: in un’unica area saranno concentrate tutte le scuole del Comune.

Opere pubbliche, servizi sociali funzionanti e cura per l’ambiente: “Oggi, dopo qualche anno, un bilancio risanato grazie alle alienazioni di beni comunali portata avanti dall’assessore Madonna. Viviamo in un paese che migliora solo grazie al nostro impegno - dice il sindaco - se avessimo dalla nostra parte anche la Regione riusciremmo a offrire al territorio anche migliorie economiche”.

di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.