Home > Cronaca > Massa. Picchiata fino a finire in ospedale, in manette il compagno. Un uomo (...)

Massa. Picchiata fino a finire in ospedale, in manette il compagno. Un uomo di 37 anni con precedenti

martedì 10 dicembre 2013, di Patrizia Panico

MASSA DI SOMMA. Silenzio e violenze in ambito familiare. Malmenata dal suo compagno fino a rendere necessarie le cure in ospedale. Un trentasettenne residente nel Comune è stato arrestato questa mattina dai carabinieri della stazione di San Sebastiano al Vesuvio.

Deve rispondere di ripetuti e violenti maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. L’uomo, tra l’altro con diversi precedenti era già noto dalle forze dell’ordine, e, in più picchiava ripetutamente la sua compagna, una 32enne anch’essa di Massa di Somma.

Non solo. Vittima delle sue continue e violente vessazioni anche la sorella di lui, una donna inoltre affetta da disturbi psichici.

Le indagini dei militari, condotte dal maresciallo Michele Tamburrano, sono partite qualche giorno fa, quando la donna, dopo l’ennesimo sfogo di violenza da parte del suo compagno è stata portata nel vicino ospedale Apicella per ricevere i soccorsi.

Da qui la scoperta dei militari dell’arma che hanno ricostruito un inquietante spaccato di vita familiare: la vittima ricoverata e una sua sorella sofferente di disturbi psichici da lungo tempo, erano state oggetto di ripetute vessazioni e di violenze a opera dell’uomo. Fino all’arresto eseguito questa mattina su ordinanza del gip della Procura di Nola, emesso il 9 dicembre: ora il 37enne si trova nella casa circondariale di Poggioreale.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.