Home > Appuntamenti > Mostra d’Oltremare, tre giorni utili alla prevenzione

Mostra d’Oltremare, tre giorni utili alla prevenzione

giovedì 30 gennaio 2014, di Roberto Nicorelli

Tre giorni, da domani 31 gennaio al 2 febbraio, per una manifestazione che tende ad avvicinare i cittadini alla cultura della prevenzione in un contesto inusuale, non in un ospedale, in modo divertente e vario.
Presso la Mostra d’Oltremare in Napoli, visite di screening e consulenze mediche saranno affiancate da momenti di svago e divertimento, curati da Radio Marte, con tanti ospiti che interverranno alla manifestazione in qualità di testimonial del benessere.
Autorevoli presenze del settore medico cittadino saranno a disposizione della manifestazione nei luoghi e nelle giornate della stessa.
Per la Seconda Università di Napoli, a cui va attribuito il maggior merito nell’organizzazione scientifica dell’evento, saranno presenti i professori Capasso (nefrologia), Colacurci (ginecologia), Esposito (diabetologia), Gimigliano (medicina fisica e riabilitativa), Giugliano e Iolascon (malattie del metabolismo), Loguercio (malattie del fegato e dell’apparato digerente), Marfella (geriatria), Procaccini (senologia), Ricciardi e Tinarelli (ortopedia pediatrica), Ronca (prevenzione deformità vertebrali in età evolutiva). Inoltre, medici dall’ospedale Pascale e dalla clinica Sanatrix.
Presenti anche i volontari della “Lilt” e dell’ “Underforty women breast e care” per illustrare le più corrette regole per rimanere in forma.
Tutte le visite saranno effettuate nella tenda ospedale messa a disposizione dal Dr. Paolo Monorchio della Croce Rossa Italiana, in cui si turneranno i volontari che con gentilezza ed altruismo si prestano a questo servizio.
Numerosi gli incontri scientifici in Programma sempre al fine di avvicinare differenti fasce di popolazione alla cultura della prevenzione, si inizia venerdi mattina, con un botta e risposta tra gli allievi degli istituti Scolastici napoletani ed i professori per la prevenzione di malattie sessualmente trasmissibili, contraccezione, prevenzione del melanoma e dei tumori del colon. Infine una dimostrazione teorico pratica di manovre di disostruzione pediatrica con l’associazione “Salva Bimbi”. Le manovre salva vita e disostruzione pediatrica saranno illustrate anche dai volontari della Croce Rossa Italiana sabato mattina a partire dalle 11.00 agli studenti dell’Istituto Nitti ed a coloro che desiderano apprenderle.
Per il venerdì 31 pomeriggio è previsto un corso della “Sirong - Società Italiana per la ricerca ostetrico-neonatale-ginecologica” a tema: sangue del cordone ombelicale ed i suoi utilizzi.
Sabato 1 pomeriggio, invece, la “Sin - Società Italiana di Nefrologia” coinvolgerà la popolazione in un incontro dibattito in cui sarà possibile parlare con i massimi esperti, provenienti da tutta Italia, di malattie nefrologiche.
La stessa società ha anche organizzato un giro ciclistico cui parteciperanno pazienti dializzati e trapiantati, che aprirà la gara podistica di mezza maratona “Mostra d’Oltremare Half Marathon” del 2 mattina, perché per riconquistare il benessere anche dopo interventi importanti lo sport è un ’ottima pratica. Le consulenze mediche, gratuite e senza appuntamento, nell’ambito delle giornate di medicina preventiva, sono previste venerdì 31 e sabato 1 dalle 10 alle 19, domenica 2 dalle 11 alle 14.
Per l’iniziativa non è previsto alcun costo di ingresso alla Mostra d’Oltremare.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.