Home > Attualità > Mugnano del Cardinale. “Cittadinanza Attiva” propone ai sindaci del baianese (...)

Mugnano del Cardinale. “Cittadinanza Attiva” propone ai sindaci del baianese l’isola ecologica

Decisiva la relazione di Luigi Cappella, delegato all’ambiente del Comune di Saviano, che possiede un impianto all’avanguardia. I sindaci: "Si all’isola ecologica"

mercoledì 6 novembre 2013

L’associazione “Cittadinanza Attiva” di Mugnano del Cardinale, dopo le iniziative intraprese con il convegno rifiuti – salute – ambiente tenutosi a Mugnano del Cardinale il 19 ottobre scorso, e dopo la lettera aperta del 23 ottobre inviata alle amministrazioni comunali ed ai Sindaci del baianese, nonchè dopo l’incontro tenutosi il 4 novembre presso la sede comunale di Sperone ove si sono incontrati tutti i Sindaci del mandamento per discutere in merito alla gestione comune dei rifiuti, si ritiene soddisfatta per l’obbiettivo raggiunto.

I sei Sindaci del mandamento (Avella, Sperone, Quadrelle, Sirignano, Baiano e Mugnano del Cardinale) si sono impegnati a realizzare un’isola ecologica a servizio della comunità del baianese facendo promessa di inoltrare domanda alla Regione Campania per richiedere fondi ad hoc destinati a tale scopo. Un ringraziamento particolare va all’assessore all’ambiente del Comune di Saviano, Ing. Luigi Cappella presente all’incontro, che ha illustrato i reali vantaggi e le opportunità che la realizzazione dell’isola ecologica consente.

"Un incontro importante e decisivo per l’ecosostenibilità del vallo - ha dichiarato Filomeno Carudo di Cittadinanza Attiva - L’isola ecologica risolve gran parte dei problemi legati alla filiera della differenziata". L’associazione “Cittadinanza Attiva” di Mugnano del Cardinale, congiuntamente ad una delegazione dei Medici per l’Ambiente di Avellino e Nola, auspica che il termine del 13 novembre, quale data di scadenza per la richiesta di fondi regionali destinati alla realizzazione di isole ecologiche, non decorra inutilmente penalizzando le iniziative, in forma singola o associata, che intenderanno intraprendere i nostri comuni. "Bisogna evitare di pensare all’isola ecologica come ad un sito inquinante - ha detto Gennaro Esposito dei Medici per l’Ambiente di Nola - Invitiamo i sindaci a trovare un sito idoneo per la realizzazione dell’impianto, in modo da dare ai cittadini la possibilità di smaltire tutto cio’ che puo’ essere riciclato". "Il Comune di Saviano - ha detto Luigi Cappella, dellegato all’ambiente - da due anni differenzia ed invia materaili della raccolta differenziata alle filiere ottenendo bonus in danaro. E tra poco i cittadini otterranno sgravi fiscali con l’utilizzo della card che consentira’ loro di scalare dalla tassa rifiuti".

ASSOCIAZIONE MEDICI PER L’AMBIENTE AVELLINO E ’CITTADINANZA ATTIVA’ MUGNANO DEL CARDINALE

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.