Home > Cronaca > Napoli. Poliziotto libero dal servizio sventa una rapina a mano armata in (...)

Napoli. Poliziotto libero dal servizio sventa una rapina a mano armata in una sala bingo di via Cinthia

lunedì 14 ottobre 2013, di Patrizia Panico

NAPOLI. Erano armati di fucile e con il passamontagna, così, privi di ogni scrupolo sono entrati in una sala bingo per rapinarla. Ma il piano va all’aria, un poliziotto fuori dal servizio ha visto l’intera scena e subito è entrato in azione per sventare il colpo entrando in un conflitto a fuoco con i malviventi. Sembrava la scena di un film quella che si è presentata davanti agli occhi del poliziotto la notte scorsa.

L’agente, in forze presso l’Ufficio di Prevenzione Generale della Questura partenopea, si trovava libero dal servizio e stava parcheggiando la propria auto in via Cinthia a Napoli. Erano circa le due mattino quando ha notato due individui con il volto coperto dal passamontagna e armati di fucile, fare irruzione in una vicina sala bingo. L’agente ha immediatamente reagito: si è avvicinato all’ingresso del locale e senza farsi notare ha cercato di vedere cosa stesse avvenendo all’interno della sala, il complice che faceva da palo però lo ha visto e aprendo la porta gli intimato di entrare e con il fucile puntato al volto lo ha spinto verso il gruppo di persone già presenti. Uno dei rapinatori si è accorto che l’uomo che li stava osservando dall’esterno era armato. A quel punto la scena si completamente ribaltata. Vistosi scoperto, il poliziotto con un balzo si è messo al riparo dietro al bancone del bar interno alla sala ed ha puntato la sua pistola ai due rapinatori armati intimandogli l’alt.

Colti alla sprovvista, i due malviventi hanno preferito scappare e una volta accortisi di essere inseguiti dal poliziotto, hanno iniziato a sparare per strada per coprirsi la fuga. Ne è scaturito un conflitto a fuoco che, per fortuna, non ha avuto alcuna conseguenza né sulle cose né sulle persone presenti sia nella sala bingo, sia per strada.
Mentre il poliziotto si difendeva dai colpi di fucile, è intervenuto un terzo rapinatore, non armato, che ha cercato di impedirgli di sparare. Al termine di una colluttazione quest’ultimo si è poi dato alla fuga.
I due complici armati hanno quindi raggiunto una Fiat Panda con un altro complice al volante con cui si sono rapidamente dileguati. Sono tutt’ora in corso le indagini al fine di identificare e rintracciare i rapinatori.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.