Home > Politica > Nola. Comunicato stampa del circolo Pd

Nola. Comunicato stampa del circolo Pd

mercoledì 6 novembre 2013, di Comunicato Stampa

L’ennesima bocciatura! Un altro treno perso!!!

E’ di questi giorni l’ennesima bocciatura politica e tecnica di questa amministrazione.
Il progetto presentato dal Comune di Nola per accedere ai fondi regionali FERS 2007/2013, per la valorizzazione, la conservazione, la gestione e la fruizione del patrimonio artistico, architettonico e paesaggistico, pur giudicato ammissibile al finanziamento, ha conquistato solo il 22° posto nella graduatoria di valutazione.
Questo risultato rende praticamente impossibile che al Comune di Nola possano essere assegnati parte dei fondi compresi tra gli oltre trenta milioni di euro stanziati con Decreto Dirigenziale n. 77 del 23.10.2013 dell’A.G.C. 13 Turismo e Beni culturali della Regione Campania.
Tutto ciò risulta essere ancora più avvilente se si considera che progetti presentati da altri Comuni, come quello di Cimitile e quello di Avella, valutati rispettivamente al 3° ed al 5° posto, daranno la possibilità a questi due Enti di realizzare opere per circa 2,5 milioni di euro ciascuno.
Ancora una volta dunque, la Città di Nola, da tutti riconosciuta come capoluogo dell’area, città ricca di storia e cultura, patria della Festa dei Gigli, del Villaggio Preistorico, dell’ Anfiteatro Romano, del ricco e unico Museo Archeologico, e di innumerevoli altre ricchezze scarsamente valorizzate e conosciute, non potrà usufruire di un solo euro per difendere, manutenere, migliorare e pubblicizzare il suo enorme patrimonio artistico e culturale, opportunità insostituibile di crescita sociale, civile ed economica.
L’ennesimo fallimento di questa Amministrazione assume toni ancora più gravi se si coglie il risvolto politico di questa vicenda, che vede interagire tra loro soggetti politici ed istituzionali schierati dalla stessa parte, che fanno ricadere sui cittadini scelte e decisioni prese rispondendo a dinamiche lontane dalle reali esigenze del nostro territorio.
Altrettanto inquietante inoltre, risulta essere l’aspetto tecnico di quanto detto sopra, che vede un Comune importante come quello di Nola pagare costi e fallimenti per scelte operative finalizzate alla sola occupazione di potere, specializzate nella sola nomina di tecnici assai difficilmente capaci di raggiungere i risultati di cui avrebbe bisogno e di cui sarebbe meritevole la nostra Città.
Bisognerebbe capire allora, aldilà delle strumentalizzazioni di tipo elettorale, perché Nola subisce continue umiliazioni, perché le professionalità e le competenze di questa Città, indiscutibilmente di altissimo livello, vengono continuamente ignorate, perché si lascia una popolazione intera abbandonata a se stessa, perché si permette che l’ennesimo treno passi senza poterne cogliere i considerevoli benefici civili, economici e culturali.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.