Home > Cultura > Nola/Polvica. Chiesa, Scuola e Territorio: artisti locali in (...)

Nola/Polvica. Chiesa, Scuola e Territorio: artisti locali in mostra

Il “Presepe in Chiesa” e il "Concerto di Natale" allietano le festività nella frazione di Polvica.

giovedì 9 gennaio 2014, di Mauro Romano

Terminati gli eventi natalizi, riscontriamo il successo delle tante iniziative che si sono registrate nel territorio. Tra queste annotiamo il “Presepe in Chiesa”, realizzato per la seconda volta consecutiva, dopo molti anni di assenza. Una pregevole opera realizzata dall’artista Giuseppe Lettieri insieme ad altri giovani di Polvica.

Realizzata nella Cappella della Chiesa San Vincenzo Ferreri, là dove veniva costruito anche tempo addietro, questo lavoro ben fatto, è stato molto apprezzato dal vicesindaco Delegato per la frazione di Polvica, Enzo De Lucia, dal Parroco don Pasquale Ferrara e da tutta la comunità polvicana, che si sono complimentati con Giuseppe, anche per la novità del “Viaggio nel Presepe”, consistente nell’“attraversarlo”.

Altro buon indice di gradimento ha riscontrato la “Seconda Mostra dei presepi”, organizzata anch’essa negli appositi locali della Chiesa. Nella rassegna sono stati esposti disegni ed opere creati dai ragazzi dell’istituto “Bruno-Fiore”, sede periferica di Polvica, grazie al via libera dato dal responsabile di sede, il prof. Vincenzo Barbato, da sempre sensibile ad iniziative del genere in cui Autorità, Scuola, Chiesa e Cittadinanza interagiscono in sintonia. Ai disegni si sono aggiunti ancora presepi del Lettieri e di altri artisti di Polvica che hanno aderito con entusiasmo al progetto.

La quasi totalità della cittadinanza ha visitato la mostra apprezzandola nella sua interezza, compiacendosi che nella frazione a nord di Nola, vi sia una vivacità artistica che, a secondo dei periodi, pone sempre nuove alternative socio/culturali.

Il Lettieri, già come in tantissime altre occasioni, per allestire la mostra si è avvalso della collaborazione della poliedrica artista Angelica De Lucia e di Anna Principato. E proprio la De Lucia, come da consuetudine, ormai, ha organizzato, a nome dell’associazione “La Nota Musicale”, che lei stessa presiede, il “Concerto di Natale”, tenutosi in Chiesa il giorno dell’Epifania. Da lei diretti, i ragazzi dell’associazione hanno cantato brani natalizi e sul tema della pace e dell’amore.

Il tutto corredato da affascinanti coreografie, ricevendone tanti consensi dai numerosissimi intervenuti all’evento.

Giuseppe ed Angelica ringraziano, il vice sindaco Enzo De Lucia, il parroco don Pasquale Ferrara, il prof. Vincenzo Barbato e tutti coloro che hanno collaborato ai numerosi eventi, con parole semplici ma significative:

“Siamo soddisfatti di questo successo e dei complimenti ottenuti per la realizzazione di queste opere che abbiamo realizzato con tanto sacrificio, ma soprattutto con passione. E di questo ringraziamo chi ha collaborato per la riuscita di tutti gli eventi, chi ha partecipato alla mostra e le persone che hanno ammirato queste opere. Ad ogni occasione cercheremo di essere ancora presenti, e di migliorarci, se possibile”.

Ed è proprio il vicesindaco Enzo De Lucia a complimentarsi con i protagonisti degli avvenimenti natalizi nella frazione di Polvica.

“Già negli anni precedenti avevo apprezzato non solo l’operosità dei nostri giovani che si cementano nelle più svariate forme d’arte, ma vederli all’opera evento dopo evento, anno dopo anno … e constatarne i miglioramenti dovuti al loro impegno e alla loro professionalità nel trattare le rispettive materie, mi riempie di gioia”, afferma convinto il Delegato.

Poi, scendendo nei dettagli continua: “Giuseppe, Angelica ed anche gli altri giovani che si sono impegnati per far si che questi eventi rivivessero dopo periodi di interruzione, non può che fare piacere sia al sottoscritto che alla cittadinanza. Notiamo, infatti che dopo decenni è stato ripristinato sia il proverbiale “Concerto di Natale” che le due “Mostre di Presepi”, entrambi inscenati nella nostra Chiesa, apportandovi un alone di novità, di originalità, di modernità … vista la giovane età dei protagonisti, che comunque non contrasta con la tradizione, da cui i nostri artisti attingono, mettendoci tutto il loro talento con innovazioni attinenti la materia. E di questo io vado fiero sia da concittadino che da amministratore, promettendo loro di aiutarli per ogni esigenza, quando a fruire del loro impegno, della loro passione e, perché no, della loro professionalità, è l’intera comunità. Bravi e grazie per quello che fate!”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.