Home > Attualità > Nola/Polvica. Il "Mercatino di Natale" regala due televisori all’ospedale (...)

Nola/Polvica. Il "Mercatino di Natale" regala due televisori all’ospedale "Pausillipon" di Napoli

A fine kermesse sono stati raccolti 350 euro, una somma importante perché è servita per acquistare due televisori da 22 pollici per il “day hospital” del nosocomio partenopeo.

sabato 4 gennaio 2014, di Mauro Romano

Lo scorso 14 e 15 dicembre 2013, in piazza San Vincenzo Ferreri a Polvica di Nola, si è svolta la seconda edizione de “Il Mercatino di Natale”, una manifestazione a scopo benefico organizzata dall’attivissima associazione “Giovani Per Polvica” del presidente Raffaella Roselli, con l’ideatrice dell’iniziativa Francesca Bernardo e con la fattiva partecipazione dell’animazione Cocorito, di Mauro DJ e della nota artista locale Angelica De Lucia.

A sostenere l’iniziativa, sia moralmente che economicamente, l’assessore ai Lavori Pubblici ed Edilizia Scolastica, nonchè Delegato per la frazione di Polvica, Enzo De Lucia, da sempre vicino a tutti coloro che operano nel sociale e per la collettività.

Entrando ne vivo dell’evento, i bravissimi organizzatori hanno inscenato l’albero dei desideri con tante stelline e fiocchi colorati. Molta attenzione, soprattutto tra i più piccini, com’era prevedibile, l’ha avuta Babbo Natale ed i suoi elfi.

Nel concreto, poi, abbiamo registrato tantissimi prodotti artigianali, dall’oggettistica alla gastronomia, con una scatola per la Beneficenza, il cui ricavato è stato devoluto all’ospedale “Pausilipon” di Napoli, reparto di onco-ematologia pediatrica.

A fine kermesse sono stati raccolti 350 euro, una somma importante perché è servita per acquistare due televisori da 22 pollici per il “day hospital” del nosocomio partenopeo.

Tutto questo grazie alla quota di iscrizione e alle offerte dei cittadini e degli artigiani che hanno dato il proprio contributo all’evento con entusiasmo, visto il fine umanitario e la serietà di chi lo ha proposto, invogliati dalla specifica associazione di Carmine Gallo, il cui obiettivo è e rimane quello di alleviare e migliorare le condizioni dei degenti, affinché, per loro, il tempo in ospedale possa trascorrere in maniera piacevole e in modo da non sembrare estenuante e deprimente!

Il “Pausilipon” sorge sulla collina di Posillipo. Dalle sue finestre si gode il panorama mozzafiato dell’intero golfo di Napoli. I pazienti dell’ospedale napoletano sono affetti da patologie gravi che li costringono lontani dall’ambiente familiare, dagli affetti e dagli amici, anche per lungo tempo.

Per questo, iniziative come quella promossa dai “Giovani per Polvica”, servono ad alleviarne le sofferenze e a migliorarne il periodo di degenza, favorendo, col loro impegno, l’elargizione di piccole offerte o donazioni, che, nell’insieme, rendono grande lo scopo umanitario.

Ed è proprio la d.ssa Raffaelle Roselli, presidente dell’associazione organizzatrice, a coglierne i contenuti in senso emozionale: “La vita è un’altalena di emozioni, un mix di gioie e dolori, un insieme di attimi da dimenticare e altri da ricordare. Sarebbe bello se tutti fossero felici, se ognuno potesse avere tutto ciò di cui necessita, se ogni sogno potesse realizzarsi solo perché lo si desidera con fermezza; ma le utopie non sempre si trasformano in piacevoli realtà. Se non è possibile cambiare il mondo, forse si potrebbe cercare di renderlo migliore con azioni compiute con tutto l’Amore possibile. Noi “Giovani per Polvica” operiamo in tal senso e con azioni mirate. Poiché siamo convinti che basta poco per rendere felice qualcuno: un piccolo gesto, una carezza, un attimo speciale, un dono per alleviare la sofferenza. Per questo mi sento in dovere di ringraziare tutti coloro che collaborano con noi per ottenere il meglio da eventi del genere. Mi riferisco al vicesindaco Enzo De Lucia; all’ideatrice dell’iniziativa, Francesca Bernardo; all’associazione di Carmine Gallo, ai soci dell’associazione che presiedo e a quanti offrono il loro decisivo contributo".

Non da meno il vicesindaco Enzo De Lucia, calatosi nella parte non solo da amministratore, ma anche da imprenditore e soprattutto da cittadino di Polvica: “Mi ha fatto molto piacere sostenere questa iniziativa a carattere solidale ed umanitario organizzata dall’associazione “Giovani per Polvica”, non nuova ad eventi del genere, e che ha visto la partecipazione della cittadinanza e di tanti operatori commerciali della zona, che ringrazio per la loro sensibilità e disponibilità. Come sempre ho rilasciato le opportune autorizzazioni per usufruire della nostra bella ed accogliente piazza “San Vincenzo Ferreri” e risposto ad ogni richiesta tangibile della d.ssa Roselli e dei suoi attivissimi collaboratori, dei quali non finirò mai di tessere lodi, sia per la bravura nel porre e nel portare a termine le cose, sia per il valore implicito che esse rappresentano. E l’aver permesso di poter regalare due televisioni all’ospedale “Pausillipon” non è cosa da poco per una realtà come la nostra. E la cosa bella e positiva è che si opera tutti insieme! Concludo dicendo ancora una volta, che coloro che volessero operare per la solidarietà e per l’aggregazione della nostra comunità, mi troveranno sempre al loro fianco, poiché, ricordiamoci che si deve e si può fare ancora di più per chi ne ha bisogno. E l’esempio ci viene da questi due giorni intensi, piacevoli, briosi … quasi magici, dove si è respirata aria di festa, di amore, ma soprattutto di solidarietà e di altruismo”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.