Home > Appuntamenti > OrientaSud, il salone delle opportunità alla Stazione Marittima

OrientaSud, il salone delle opportunità alla Stazione Marittima

lunedì 28 ottobre 2013, di Roberto Nicorelli


Avrà inizio domani 29 ottobre la quattordicesima edizione di OrientaSud, l’evento fieristico del Sud dedicato ai temi dell’orientamento e rivolto ai giovani.
Fino al 31 ottobre, presso la Stazione Marittima di Napoli, si terranno workshop, conferenze sulla scelta universitaria, colloqui di gruppo ed individuali, per fornire agli studenti delle classi superiori, strumenti di scelta per il loro futuro. Anche quest’anno si stima che prenderanno parte alle tre mattinate, oltre diecimila ragazzi delle quarte e quinte classi in arrivo dalle scuole di tutta la Campania. Molte le novità. La prima è il concorso di idee: “La città e il lavoro”, ideato dalla Fondazione ItaliaOrienta. Decine gli elaborati giunti da singoli studenti o gruppi di lavoro in rappresentanza delle loro scuole, dedicati al tema del lavoro. Poesie, canzoni, video ma anche testi brevi costruiti intorno al tema tanto delicato dell’occupazione hanno messo a lavoro una commissione composta sia da tecnici della Fondazione, sia dai giornalisti campani, uno su tutti il presidente dell’Ordine Ottavio Lucarelli.
Nel corso della prima giornata saranno consegnati tre premi e la menzione speciale dell’assessorato all’istruzione del Comune di Napoli ai tre lavori giudicati più meritevoli.
L’inaugurazione alle ore 9 di domani presso la sala Dione con “Il futuro dei giovani nell’agenda politica”: disoccupati, precari, svantaggiati, neet. Una situazione professionale ed esistenziale senza precedenti quella che si registra in Italia con oltre cinque milioni di senza lavoro. Una reale, diffusa e corretta cultura dell’orientamento, mai quanto oggi, si configura centrale per la progettazione e realizzazione delle persone, in primis dei giovani. Ad OrientaSud il dibattito e le proposte con gli esperti e gli attori istituzionali. Apertura dei lavori con Mariano Berriola (presidente OrientaSud e Fondazione Italia Orienta) e saluti istituzionali del presidente della Regione Campania Stefano Caldoro, della Provincia Antonio Pentangelo e del sindaco di Napoli Luigi de Magistris. Interessante l’appuntamento che dalle 9 alle 14 di tutta la tregiorni di OrientaSud si terrà presso l’area espositiva ovvero “Spazio educazione e formazione”, un contenitore di elementi informativi, di stimolo per la crescita dei giovani attraverso la presenza di Istituzioni, enti e università.
Uno spazio per dar voce all’associazionismo giovanile locale e nazionale, in cui condividere mission, obiettivi ed iniziative, così da animare e sostenere il tessuto sociale e culturale del territorio. L’iniziativa intende accrescere la consapevolezza collettiva del valore e del significato di realtà associative che offrono occasioni di aggregazione, di divertimento ma anche di impegno e che possono costituire un’efficace training preparatorio al mondo del lavoro.
Particolarmente importanti le conferenze sulla scelta universitaria: un modulo sui passi della scelta e un approfondimento sulle professioni tradizionali ed emergenti mirerà ad indirizzare i giovani verso una scelta accademica consapevole ed autonoma.
L’attivazione di un processo attivo verso l’obiettivo professionale, rafforza il percorso accademico. L’orientamento informativo sui corsi di laurea sarà disponibile presso gli spazi espositivi degli atenei partecipanti e nell’area “colloqui in-formativi”.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.