Home > Politica > Ottaviano. Consegna corrispondenza, incontro Comune - Poste

Ottaviano. Consegna corrispondenza, incontro Comune - Poste

venerdì 21 febbraio 2014, di La redazione

OTTAVIANO. A seguito delle segnalazioni di disagi nella consegna della corrispondenza nel territorio di Ottaviano, si è tenuto, su invito del sindaco, Luca Capasso, un incontro presso il palazzo comunale.

Il primo cittadino e la sua vice, Virginia Nappi hanno esposto a Silvia Fina, responsabile della qualità dei servizi postali della provincia di Napoli i problemi segnalati dai cittadini. La rappresentante di Poste Italiane, accompagnata dal responsabile del centro di distribuzione postale Giovanni Fidati, ha condiviso che nell’ultimo periodo la distribuzione quotidiana della corrispondenza ha effettivamente subito un rallentamento determinato dal turn over degli addetti al recapito.

I responsabili di Poste Italiane hanno però segnalato all’amministrazione comunale, nello spirito della collaborazione attivata, le difficoltà che incontrano gli operatori del recapito, soprattutto in occasione di turn over, per la carenza di civici, per la doppia ed in qualche caso tripla numerazione, difficoltà a cui si aggiungono quelle derivate dalla incompletezza o dalla errata compilazione di indirizzi comunicati per lo più alle aziende fatturatrici.

Il sindaco e la sua vice hanno rappresentato a Poste Italiane che la sistemazione della toponomastica è uno dei problemi a cui è, al momento, impegnata la giunta, e, Poste ha offerto la propria disponibilità, al progetto, attraverso il know how dei portalettere.

Subito dopo Poste e Comune si faranno carico, con un a lettera diretta a tutte le famiglie di Ottaviano, invitandole, per quanto possibile ad indicare sempre con completezza i propri indirizzi, ed ad esortarli a far modificare, qualora ne ravvedessero la inesattezza, strade e civici su bollette di utenze come luce, gas, acqua, telefono ed altro.

Con il turn over dei portalettere, e la progressiva meccanizzazione del servizio, queste inesattezze rendono infatti difficile, se non impossibile, la consegna della corrispondenza. Comune e Poste si sono dichiarati disponibili, nello spirito di collaborazione, ad attivare un filo diretto comune-servizi postali per segnalare eventuali problemi o criticità che dovessero emergere per assicurare ai cittadini un servizio ottimale di consegna della corrispondenza

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.