Home > Politica > Pollena. Ampliamento cimitero, ok dalla Provincia si va in Consiglio (...)

Pollena. Ampliamento cimitero, ok dalla Provincia si va in Consiglio comunale

martedì 11 marzo 2014, di Patrizia Panico

POLLENA TROCCHIA. Ampliamento del cimitero comunale, c’è l’ok dalla Provincia per il parere di coerenza rispetto alla Variante al Piano regolatore generale. Un nulla osta indispensabile per continuare l’iter progettuale per l’ampliamento del cimitero.

A questo punto l’amministrazione comunale, guidata da Francesco Pinto, potrà completare l’attività amministrativa e quindi, indire, entro il mese di giugno, il bando di gara per l’assegnazione dell’appalto e procedere quanto prima all’inizio dei lavori. Un’opera, quella dell’ampliamento, che la cittadina vesuviana attende dagli anni Ottanta e che oggi è a un passo dalla realizzazione.

Al prossimo Consiglio Comunale ci sarà all’ordine del giorno la presa d’atto del parere di coerenza, rilasciato la settimana scorsa dall’Ente di piazza Matteotti, e, l’approvazione della variante adottata nell’aprile scorso. Il progetto promosso ha un valore di oltre 3milioni di euro, e, saranno i cittadini a consentirne il compimento con la formula dell’autofinanziamento.

Un iter lungo. Un progetto che, gioco forza, ha attraversato più di un’amministrazione comunale, che l’ha analizzato apportandovi di volta in volta diverse modifiche. Archiviata infine, la formula del project financing, l’attuale amministrazione comunale guidata da Francesco Pinto, già al suo primo mandato aveva varato il progetto in autofinanziamento. Il cimitero attuale subirà un incremento di superficie di 16mila metri quadrati con la realizzazione di circa mille tra loculi e ossarietti , oltre a 160 suoli per la costruzione di cappelle gentilizie e un nuovo parcheggio.

L’amministrazione Pinto già durante la precedente consiliatura approvò il progetto definitivo dell’ampliamento del cimitero e fu adottata la variante al Piano regolatore con la reitera del vincolo preordinato all’esproprio. L’Ente ha anche riacquisito il parere favorevole dell’Asl

. Lunedì scorso è stato trasmesso ufficialmente il parere positivo di competenza approvato con delibera di giunta provinciale: ciò consente all’Ente di continuare tutte le attività relative al progetto.

Questo ulteriore passo in avanti darà al Comune la possibilità di avviare il procedimento per la dichiarazione di pubblica utilità e come previsto di completare entro giugno tutte le attività amministrative per essere nelle condizioni di procedere al bando di gara e quanto prima aprire il cantiere per l’ampliamento.

Fonte di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.