Home > Politica > Pollena. Passa il bilancio, fondi per asilo nido e strade. Opposizione (...)

Pollena. Passa il bilancio, fondi per asilo nido e strade. Opposizione critica: Provvedimenti non omogenei

martedì 17 dicembre 2013, di Patrizia Panico

POLLENA TROCCHIA. Bilancio di previsione, la maggioranza è compatta: il documento contabile 2013 passa ma non incassa nessun voto dell’opposizione. I cinque consiglieri della minoranza si dividono sul bilancio con tre voti contrari e due astenuti.

E poi l’affondo del capogruppo Raffaele Di Fiore, di “Pollena Trocchia prima di tutto”, che punta il dito contro la maggioranza guidata da Francesco Pinto: “Mai un programma che punti a progettare un futuro omogeneo e complessivo per il nostro Comune, solo provvedimenti a macchia di leopardo sparsi sul territorio”.

Intanto, con o senza critiche, il bilancio è passato e ha lasciato soddisfatto il governo Pinto che vanta, al contrario, una serie di provvedimenti, e, inoltre, alla ratifica di una variazione di bilancio con la quale è stata prevista la destinazione di una parte dell’avanzo di amministrazione non vincolato, pari a 247mila 500 euro, a dare copertura finanziaria per interventi importanti già presenti nel programma elettorale del sindaco. In particolar modo l’amministrazione ha destinato 87mila500 euro come quota di compartecipazione per il progetto dell’asilo nido (finanziato dalla Regione Campania con 700mila euro).

Destinati anche 100mila euro per la pubblica illuminazione e per gli interventi di riqualificazione della pista ciclabile in via Vasca Cozzolino, un centro di aggregazione sociale e sportiva. Sessantamila euro, infine, sono stati destinati alle espropriazioni: in via prioritaria verranno utilizzate per la realizzazione della bretella di collegamento tra via Foscolo e via Kennedy. Si tratta di una zona a monte del territorio con annosi problemi di viabilità.

“La maggioranza ha dimostrato di essere unita e compatta e con grande serenità ha lavorato con l’obiettivo di perseguire gli interessi della comunità nel suo complesso per questo esprimo un vivo apprezzamento per il lavoro svolto”, dice il capogruppo alla maggioranza Giuseppe Campajola.

Pollice in giù dall’opposizione che boccia o si astiene su ogni provvedimento annunciato. Di Fiore accusa: “Non c’è una programmazione a lungo termine, solo piccoli contentini come quello per gli studenti universitari”.

Lo un controsenso di questa opposizione che da un lato professa interesse per le famiglie del territorio e dall’altro fa ostruzionismo rispetto ad un provvedimento che guarda proprio alle esigenze delle famiglie e in particolare delle giovani coppie”.

di Patrizia Panico da Il Mattino area sud-costiera

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.