Home > Cronaca > Pollena. Scippi a catena tra Marigliano e Sant’Anastasia. I rapinatori (...)

Pollena. Scippi a catena tra Marigliano e Sant’Anastasia. I rapinatori abbandonano la moto nelle campagne di Pollena

mercoledì 8 gennaio 2014, di Patrizia Panico

POLLENA TROCCHIA. Scia di rapine nel Vesuviano: da Marigliano a Somma Vesuviana fino a Sant’Anastasia, qui nella zona del santuario di Madonna dell’Arco è stato messo a segno l’ultimo scippo, da due balordi a bordo di una moto di grossa cilindrata. Ora è caccia all’uomo nelle campagne di Pollena Trocchia, territorio, quest’ultimo dove i due rapinatori, inseguiti dalle auto dei carabinieri della stazione di Sant’Anastasia e della tenenza di Cercola, hanno abbandonato la moto e la borsa, frutto della rapina.

Il primo colpo è stato messo a segno a Marigliano, poco dopo le 17: due uomini, entrambi con il volto schermato dal casco, a bordo di una moto Kawasaki 750 hanno scippato la borsa ad una donna lungo il corso, poi la fuga verso Somma Vesuviana. Ma il piano dei due rapinatori non si era concluso: nel territorio sommese un altro colpo, vittima ancora una donna ma questa volta il colpo non riesce, la donna riesce a schivare lo scippo e i ladri lasciano perdere. Infine, a Sant’Anastasia, nella zona del santuario di Madonna dell’Arco l’ennesima vittima: un’anziana signora alla quale scippano la borsa.

Scatta la caccia ai due a bordo della motocicletta da parte dei militari di Sant’Anastasia e della tenenza di Cercola: i due rapinatori hanno fatto perdere le loro tracce proprio nelle campagne a valle del comune di Pollena Trocchia tra il Parco Europa e la zona Vasca Cozzolino. Una vasta area di campagna, all’interno della quale i malviventi sono al momento riusciti a far perdere le loro tracce.

Non sono mancati momenti di panico tra la gente nella zona residenziale dei parchi che ha visto sfrecciare la moto dei due delinquenti inseguiti dalle diverse auto dei militari. Al vaglio anche i filmati delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza dei territori, che in più punti hanno quasi certamente registrato la folle corsa della Kawasaki.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.