Home > Cultura > Pollena Trocchia. Il "Salotto Donizetti” del Club House Artisti riprende in (...)

Pollena Trocchia. Il "Salotto Donizetti” del Club House Artisti riprende in grande stile

La conduttrice Carmen Percontra intende ringraziare tutti gli intervenuti per la calorosa accoglienza a lei riservata.

giovedì 14 novembre 2013, di Mauro Romano

Grande successo nella serata dello scorso 10 novembre del salotto “Donizetti” del Club House Artisti, stracolmo di gente alla riapertura dei battenti dopo un periodo di stasi.

La conduttrice Carmen Percontra intende ringraziare tutti gli intervenuti per la calorosa accoglienza a lei riservata. Lei immensamente commossa poichè ritornata in “scena” dopo l’assenza forzata causa malattia. Ma la sua irruenza non è stata graffiata nemmeno un po’.

Il suo temperamento è sgusciato fuori anche in questa occasione con personalità e competenza. Ed è lei che raccontandoci la serata in ogni suo particolare, tiene legati i fili dell’evento che ha avuto esito positivo grazie alla disponibilità e alla competenza di coloro che hanno offerto piacevolmente il proprio contributo.

La Percontra prova a ricordarli tutti e ringrazia in particolare Pasquale Ricciardi, direttore artistico che l’ha sostenuta nella conduzione e Gennaro Nigro, presidente del Salotto Donizetti. E, a scanso di ogni equivoco precisa: “Se qualcuno dovesse sfuggirmi chiedo venia. Non intendo far torto ad alcuno!”.

Grazie a Mauro Romano, poeta e critico letterario, nonché collaboratore di diversi siti giornalistici come www.marigliano.net, www.laprovinciaonline.info ed altri ancora, assente giustificato per improrogabili precedenti impegni di pallavolo, ma che ha dato il proprio contributo evidenziando meticolosamente l’evento sulle testate che rappresenta. Così come Alberto Del Grosso giornalista di Positano News, Fotorepoter e garante del lettore; per la fotografia ringrazia Carlo Iovine e i suoi collaboratori: Aldo Vecchiotti per aver messo a disposizione l’impianto di microfonaggio e amplificazione, Aniello D’ambrosio coi quali, unitamente, ha curato l’audio e la regia.

E’ grata a Ralph Stringile, presentatore di molteplici eventi, che ha ideato e realizzato la trasmissione televisiva “Aspettando Sanremo 2013” x Telefutura, canale 172 del Digitale Terrestre … e a tutti gli artisti intervenuti.

Il riferimento va a Concetta Onesti che ha declamato due sue poesie: Amore e La Luna e il sole; a Flora salvati ha cantato La Notte di Arisa; ad Aniello D’ambrosio che ha declamato una poesia del grande totò “Nu’ spettacule”; ad Antonio Pascucci che si è esibito in ’A voce d’o core, dedicata a Tina Bonetti e ’O Clown ’e Dio, che si è classificata al premio internazionale di Parete.

Aldo Vecchiotti ha eseguito: “Mi sono innamorato di te” di Luigi Tenco e "L’amore è una cosa meravigliosa"; lo scrittore Roberto Della Ragione ha fatto un brevissimo Intervento su "Cultura & Lavoro" al Sud, annunciando l’uscita in Libreria del libro "L’amore prima di tutto". Poi ha declamato una Lirica dal titolo "Io non so se si può raccontare un’emozione", presente all’inizio del libro.

Antonio Mazzarella ha cantato Silenzio Cantatore e Tarantella Luciana. Maria Rosaria Longobardi in arte Marylon Queen, esperta in anagrammi, ha declamato una poesia a tema sociale dal titolo Buona Vita e un anagramma poetico. Alfredo Lopes ha cantato un mix napoletano; Nunzia Panico Borrelli ha recitato Na foglia morta! e, Si! io piglio tutt’a rrisa!

Tina Bonetti, mezzosoprano, accompagnata dal M° Andrea Scarpati, ha eseguito Aranjez dal Concerto di Rodrigo, Granada di Ausrtin Lara, Nun m’o dicere, parole di Carmen Percontra e musica di Andrea Scarpati. L’eclettica conduttrice, poi, accompagnata dal M° Andrea Scarpati, ne ha declamato i versi.
Tina Bonetti, mezzosoprano con titoli di accademico per l’arte e cultura, e’ apprezzata in molte platee teatrali nazionali e salotti culturali tra i quali il nostro “Donizetti”, che onora sempre con la sua presenza. E’ Socio Onorario, vincitrice del concorso lirico Veio in Salerno, con l’esecuzione del brano di G. Verdi, o Don Fatale, tratto dall’opera Don Carlo.

Grazie a Rosy Pinto soprano lirico che, accompagnata al piano dal M° Alessandra Lepore, dal Don Pasquale di Donizetti, ha deliziato con So anch’io la virtù magica, e dalla Rondine di Puccini con Il bel sogno di Doretta.

Inoltre la Carmen ringrazia i soci del Club, Peppe Moccia ed Ettore Anzano che hanno declamato liriche. E cita alcuni amici e artisti che erano in sala: Giuseppe Scognamiglio, Antonio Onorato, Mariarita Sodano, Francesco Amoretto, Antonio Gallo, Giuseppe Vallefuoco e Imma Maione”.

La chiusura della serata è stata affidata a Pasquale Terracciano con il suo bellissimo gruppo “Napoli Extra Comunitaria” con Lina Oratino, Lorenzo De Michele e Francesco Di Maio, che con la loro bellissima e calorosa partecipazione, ci hanno regalato momenti bellissimi.

La stessa Carmen Percontra riferisce dei loro meriti artistici. “Il gruppo porta avanti la vera musica popolare con un linguaggio che viene articolato realmente quando è funzionale alla collettività cui appartiene; essa è essenzialmente imperniata su linguaggi che hanno alla base un mito, un modello, un archetipo teso ad esorcizzare angosce, ansie ed inquietudini nate da quotidiane frustrazioni sessuali, di morte ed esistenziali. Questi linguaggi, dai concetti antichi ma pur sempre nuovi, si diffondono e rivivono con sempre maggiore verve nel momento in cui una comunità in grado di recepirli incontra un esecutore capace di articolarli. … questo è il nostro compito, il nostro impegno. Grazie ad esso una Napoli diversa e lontana dagli stereotipi di pizza e mandolino, una Napoli vera, di tutti i giorni, dove la Cultura fa parte del vivere quotidiano, questa Napoli viene prepotentemente fuori e di bocca in bocca raggiunge migliaia di persone. I racconti e fatti ed aneddoti del passato che, per la loro intensità, non sono lontani dalle vicende e dalla vita di oggi”.

Il prossimo appuntamento è previsto per dicembre.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.