Home > Politica > Pomigliano. La piazza si rifà il look: parte il bando per l’idea (...)

Pomigliano. La piazza si rifà il look: parte il bando per l’idea migliore.

sabato 28 settembre 2013, di La redazione

POMIGLIANO D’Arco. La sede del Comune, il Palazzo Baronale, la Chiesa del Carmine e edifici nobiliari fanno da corona urbana a piazza Municipio, nel centro storico di Pomigliano d’Arco. Sarà questa piazza la protagonista del concorso di idee bandito dall’amministrazione comunale della città guidata dal sindaco Lello Russo.

Il tema del concorso, il cui bando pubblico è firmato dall’architetto Tino Esposito, dirigente del settore progettazione infrastrutture, è appunto la riqualificazione architettonica e ambientale di Piazza Municipio attraverso la realizzazione di una fontana artistica e l’ideazione di elementi in grado di valorizzare,caratterizzare e migliorare il confort ambientale dello spazio urbano.

«Lo strumento del concorso di idee – dice il vicesindaco Vincenzo Caprioli – è efficace e trasparente nonché una maniera per promuovere cultura e qualità del valore architettonico e urbano». Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri (singoli professionisti o costituiti per l’occasione in gruppi) dell’Unione Europea in possesso delle abilitazioni necessarie alla progettazione secondo l’ordinamento dello Stato di appartenenza e regolarmente iscritti ai rispettivi ordini professionali.

La partecipazione avviene esclusivamente in forma anonima (secondo le modalità consultabili sul sito ufficiale dell’ente http://www.comune.pomiglianodarco.gov.it). Tutta la documentazione progettuale dovrà essere consegnata entro e non oltre le ore 12 di venerdì 13 dicembre 2013, data riferita inderogabilmente alla data del protocollo comunale e non a quella di spedizione.

I punti cardine del bando pubblico, dunque quelli che dovranno essere rispettati nelle proposte progettuali in concorso che saranno valutate da una commissione giudicatrice, mirano ad un concetto di spazio urbano come luogo di incontro, di crescita culturale e di socializzazione, a favorire lo svolgimento di eventi in piazza, di relazioni sociali e del rafforzamento dell’identità del luogo, tant’è che è prioritario, per l’amministrazione comunale che ha indetto il bando, l’utilizzo di tecnologie e materiali eco compatibili con preferenza per quelli locali.

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito e con l’attribuzione al 1° classificato vincitore del concorso di idee di un premio pari a 7mila euro (settemila). Il progetto del primo classificato sarà utilizzato come progetto preliminare. L’idea vincitrice sarà acquisita in proprietà dal Comune di Pomigliano d’Arco. Gli elaborati saranno oggetto di una mostra promossa dall’Ente.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.