Home > Speciali > Protezione Civile in Famiglia > Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

Protezione antincendio e procedure da adottare in caso di incendio

venerdì 26 luglio 2013

Per incendio s’intende il fenomeno conseguente all’infiammarsi e al bruciare di sostanze costituenti colture e vegetazioni, opere d’ingegneria, opere di altri beni immobili e mobili, con danni a cose e/o persone. L’incendio è quindi una combustione della quale non si ha il controllo, l’obiettivo che si pone la prevenzione incendiè quello della difesa delle vite umane, cui fa seguito la tutela dei beni.

Come si previene un incendio?
Per prevenire e combattere gli incendi è necessario conoscere le cause e le condizioni che possono favorire l’innesco di una combustione incontrollata, al fine di adottare preventivamente idonee precauzioni.
In generale il fuoco nasce quando sono presenti tre elementi:
Il combustibile: tutto ciò che può bruciare (es. la carta, il legno, la benzina…)
Il comburente: l’ossigeno presente nell’aria
Il calore: tutto ciò che può provocare l’aumento della temperatura (es. unfiammifero o una sigaretta accesa, una scintilla, un fulmine…)

JPEG - 18.5 Kb
Se solo uno di questi tre elementi viene a mancare non ci può essere la combustione(ossia il fuoco quando brucia).
 
Tale condizione è rappresentata graficamente dal cosiddetto TRIANGOLO DEL FUOCO

Per spegnere un incendio possono essere usate sostanze estinguenti; ovvero quei prodotti naturali od artificiali allo stato solido, liquido o gassoso che hanno la caratteristica di poter estinguere un incendio.

JPEG - 24.9 Kb
JPEG - 21.1 Kb

Quali sono le sostanze estinguenti?Gli estinguenti maggiormente utilizzati sono:
-  Acqua
-  Schiume
-  Le polveri (chimiche o speciali)
-  L’anidride carbonica

Quali sono le cause scatenanti un incendio?

Le principali cause di incendio sono numerose. Esse sono dovute principalmente a :
-  cause di origine elettrica ( come surriscaldamento di cavi di alimentazione elettrica , corto circuito , apparecchiature tenute sotto tensione anche quando queste non sono in condizioni di essere utilizzate
-  cause di origine termica di macchine ed impianti (come mancato funzionamento dei termostati e/o di dispositivi di sicurezza ad essi collegati
anomalie dovute a carenze di manutenzione e/o lubrificazioni)
-  anomalie di funzionamento di macchine ed impianti (come perdita di gas, liquidi, o vapori infiammabili dovute al cattivo funzionamento di componenti di apparecchiature.
-  Azione dolose(interessano principalmente le aree all’ aperto che possono essere incendiate facilmente)

Cosa possiamo fare per evitare gli incendi?
Per evitare gli incendi quello che tutti noi possiamo fare è rispettare alcune norme comportamentali:
a) Non accendere falò e fuochi nei boschi durante le scampagnate e servirsi delleapposite aree attrezzate
b)Non parcheggiare l’automobile a contatto con l’erbasecca: il calore della marmitta può innescare un incendio

JPEG - 16.7 Kb

c) Non abbandonare rifiuti sul terreno, perché facilmente infiammabili, riporli negliappositi contenitori
d) Non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi
e) Nei mesi più caldi non bruciare le stoppie, la paglia e altri residui vegetali in modoincontrollato

Quando non si deve utilizzare l’acqua per spegnere un incendio?
E’ importante ricordare di non utilizzare l’acqua per spegnere un incendio di origine elettrica; l’acqua è un conduttore elettrico e potrebbe derivarne una scossa.
L’ acqua non deve essere usata nemmeno per spegnere incendiche interessano petrolio o benzina; tali sostanze galleggiano sull’acqua e possonodiffondere l’incendio in altri luoghi.

Quali sono i mesi a più alto rischio incendi?
I mesi a più elevato rischio incendi sono quelli estivi; quando la siccità, l’alta temperatura ed il forte vento fanno evaporare parte dell’acqua trattenuta dalle piante determinando condizioni naturali favorevoli all’innesco e allo sviluppo d’incendi.
Il nostro territorio è particolarmente esposto a questo rischio essendo circondato da una fitta vegetazione.
Vivere alle pendici del Monte Somma può essere molto bello perché si è costantemente a contatto con la natura ma allo stesso tempo può essere molto pericoloso perché maggiormente esposti a questo pericolo.

Sapere come comportarsi in caso d’incendio è molto importante non solo per tutelare la vita degli uomini ma anche per proteggere la flora e la fauna dell’ambiente in cui si vive!
I numeri da chiamare in caso di incendio sono:

115 Numero nazionale di pronto intervento del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
1515 Numero nazionale di pronto intervento del Corpo Forestale dello Stato

Filippo Fragliasso

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.