Home > Appuntamenti > Qualiano. Defilè di sapori e non solo per il “Gusmed Campania” all’Hotel (...)

Qualiano. Defilè di sapori e non solo per il “Gusmed Campania” all’Hotel Giulia

martedì 25 febbraio 2014

In un’atmosfera sobria ed elegante dell’HOTEL GIULIA a Qualiano si è svolta la prima tappa della terza edizione del “Campania Gusmed Festival …dei Sapori Mediterranei” voluta fortemente dal Patron Edoardo Lanza in una “particolare zona” spesso menzionata per fatti di tutt’altra natura.

A fare quasi da cornice di protezione, alla selezionata enogastronomia tutta Made in Sud, aziende di altra natura hanno accolto con la loro presenza i numerosi convenuti alla serata. A partire dalla concessionaria URBANIAsrl di Poggioreale e PIEMES di Avellino, leader del risparmio energetico, la piattaforma CAMBIOMERCI.COM e la CLE di San Sebastiano al Vesuvio specializzata nel recupero di opere monumentali e la locale artistica VETRERIA DIANA.

Anche il mondo dell’associazionismo ha voluto essere presente all’evento con AIM (associazione italo-israeliana per il commercio estero), il MOVIMENTO DI CRESCITA CIVILE rappresentato dal presidente dott. Gerardo Avallone e l’Associazione Culturale MEGARIS che ha messo a disposizione una particolare mostra pittorica del prof. Carlo Postiglione, presidente dell’INTERCRAL CAMPANIA.

Gli ospiti sono stati maestosamente accolti dal Titolare della struttura, MASSIMILIANO FERRARA e dall’infaticabile direttore SALVATORE VARRIALE che con la sua organizzatissima squadra, ha aperto un infinito buffet di benvenuto accompagnato dalle bollicine di un fresco “Greco Brut" delle cantine MONTESOLE di Avellino. Sotto lo sguardo vigile di un’attenta giuria tecnica presieduta dall’inossidabile Cav. Giuseppe Di Napoli (Associazione Maitre Italiani Ristoranti e Alberghi) coadiuvato dal Cav. Alberto Alovisi (Presidente dell’associazione direttori d’Albergo Campania), dal Maestro di cucina Nicola Ricci (chef e patron del Ricci Park Hotel di San Giorgio del Sannio), dalla lady chef Rosaria Vaccaro, Michele Trimarco (Associazione Nazionale Assaggiatori Professionisti Olio d’oliva) e dai giornalisti Giuseppe Giorgio e avv. Sergio Sbarra. si è dato il via al prelibato defilè creato dal giovanissimo Executive Chef Domenico Pannacchio accompagnato in ogni sua uscita dalla fantastica Viviana Scardigno, testimonial del concorso Miss Gusmed Campania 2014.

Accompagnati dal sottofondo musicale del Maestro Stefano Prisco, tutti i piatti sono stati preparati con prodotti selezionati provenienti dalla Campania e non solo. I ceci di Cicereale dell’az. Dalmi di Cicereale con le polpettine di maiale della Macelleria Marano di Giugliano, i pomodorini di collina di Crisef di Montecalvo Irpino, il tutto condito con l’olio extra vergine di Terre Lucane da Ferrandina (Mt) e da un delicato Piedirosso delle cantine La Mura di Pompei.

Da Capaccio Scalo un centrotavola di sott’olii dell’Azienda Agricola Carmine Raimo ha preceduto un delicatissimo connubbio tra cozze e ricotta di bufala, con il Pastificio del Cilento, abbinato ad un Fiano Aigna Acquaviva di Montesole. Il pastificio Leonessa ha deliziato con una lasagnetta tricolore evidenziata da un Taurasi della vinicola Guerriero che ha fatto da prefazione a un agnello speziato annaffiato da un superlativo Aglianico dell’Azienda Agricola di Rosario Capolupo (Av).

Un Lacryma Christi Rosso delle Cantine Mediterranee ha reso sublime lo “Sfizio dello chef” e un ricchissimo centrotavola del Caseificio Palma di Ponticelli. Un coreografico dessert, in abbinamento col biscottificio Domenico Mascolo di Gragnano e una Spuma66, sempre di Cantine Mediterranee, ha finito l’interminabile menu della serata.

Antonella Orsini (Degusto mast re chef) ha voluto rilevare l’importante valore di serate come quelle proposte dal Gusmed con brevi e semplici parole condivise dai presenti con un forte applauso che si è prolungato dopo il saluto anche di Marina Savastano del Quisisana di Capri. Anche il Sindaco di Qualiano, dott. Ludovico De Luca e l’Avv. Russo hanno salutato gli ospiti ringraziandoli per la presenza. Numerose le testate giornalistiche che hanno seguito dal vivo l’evento oltre a Movida Television, format televisivo ufficiale del Gusmed.

Non poteva mancare un breve e inteso momento di spettacolo aperto con un apprezzatissimo pezzo di cabaret presentato dal conduttore/attore Antonio Scardigno e un commovente e applauditissimo intervento dell’intramontabile amico del Gusmed Maestro Carlo Missaglia che ha presentato anche la sigla di un imminente format televisivo firmato dal patron del Gusmed. Un minuto di raccoglimento, chiesto dal dott. Gerardo Avallone di Crescita Civile, è stato dedicato all’ultima vittima della crisi economica di Pomigliano D’Arco.

di PROMODEGA

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.