Home > Politica > San Giorgio. Politiche giovanili, sì dalla Regione al progetto “Giovani (...)

San Giorgio. Politiche giovanili, sì dalla Regione al progetto “Giovani contro la violenza”

martedì 7 gennaio 2014, di La redazione

SAN GIORGIO A CREMANO. La Regione Campania ha finanziato con 25mila euro il progetto “Giovani contro la violenza”, presentato congiuntamente dai Comuni di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio. Si tratta di un progetto sperimentale che nei prossimi mesi porterà alla realizzazione di azioni innovative a favore dei giovani del territorio.

Il progetto si prefigge lo scopo di offrire opportunità di formazione e di orientamento ai giovani del territorio, creando luoghi di aggregazione e punto di riferimento per la crescita individuale e la ricerca del proprio status di cittadino attivo e p promuoverà il protagonismo locale nella lotta alla violazione della regole, attraverso momenti di riflessione sulle tematiche inerenti l’illegalità in genere e di stimolo attraverso la presentazione di “buoni esempi”, per una diffusione e promozione del volontariato giovanile. Alcune azioni saranno imperniate su nuove modalità di utilizzo di computer, videocamere, microfoni, in modo da dare ai ragazzi una visione “innovativa” si strumenti che per loro, in genere, hanno un utilizzo alquanto limitato. Particolare attenzione verrà rivolta, inoltre, a giovani con difficoltà di inserimento sociale, per i quali sono previste apposite attività.

Cinque le azioni messe in campo. Sarà realizzata una “web-radio della legalità” in collaborazione con Radio Siani ed il Forum Comunale dei Giovani di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio, con radiogiornali, rubriche, documentari, dossier, speciali, eventi esclusivi realizzati sulle due città. Un’ampia parte della programmazione sarà dedicato a speciali, interviste, programmi sul tema della legalità. Saranno proposto un corso di formazione su grafica, editing, fotografia e video making ed organizzate letture di libri sulla legalità nelle scuole delle due città e visioni di film sul tema, alle cui proiezioni saranno invitati testimoni, autori, registi ed attori, che prima e dopo la visione del film interagiranno con i ragazzi. Sarà implementato lo sportello antiviolenza recentemente inaugurato nel Centro Polifunzionale Giovanile di via Mazzini ed organizzati dei “Fantasy Days” in villa Bruno sul tema della “Giustizia”.

Per l’assessore alle Politiche Giovanili Michele Carbone “l’attenzione della Regione Campania nei nostri confronti è la riprova del buon lavoro che stiamo compiendo a favore delle giovani generazioni del nostro territorio.”

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.