Home > Cronaca > Sant’Anastasia-Cercola. Terrore nel Vesuviano: tre rapine in un’ora. Nel (...)

Sant’Anastasia-Cercola. Terrore nel Vesuviano: tre rapine in un’ora. Nel mirino i supermercati

sabato 19 ottobre 2013, di Patrizia Panico

SANT’ANASTASIA - CERCOLA. Una scia di rapine semina panico nel Vesuviano, tre rapine messe a segno in meno di un’ora. Da Sant’Anastasia a Cercola passando per la terra di mezzo del Comune di Pollena Trocchia, ieri nel tardo pomeriggio, una banda di delinquenti ha rapinato tre supermercati della zona.

Sui fatti, avvenuti tra le 18 e 30 e le 19 e 30 di ieri, stanno indagando rispettivamente i carabinieri della tenenza di Cercola, al comando del tenente Gaetano Vrola e il maresciallo della stazione di Sant’Anastasia, Francesco Russo, per risalire ai responsabili delle rapine e accertare, eventualmente, se a mettere a segno i colpi sia stata un’unica banda.

Il primo colpo nel supermercato "Calce" in via Lagno Maddalena a Sant’Anastasia verso le 18 e 30.
Due balordi, entrambi con il volto coperto dal casco, sono entrati armati nel negozio e hanno minacciato le cassiere intimandole di consegnare l’incasso della giornata. Pochi minuti e i due rapinatori si sono poi dileguati in sella ad uno scooter. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che hanno ascoltato le cassiere e il resto del personale in servizio negli uffici e nel market. I militari hanno preso i filmati delle telecamere di videosorveglianza del locale e ora le immagini sono al vaglio degli inquirenti.

Poco dopo la prima rapina ne viene messa a segno una seconda. Questa volta è nel comune di Pollena Trocchia, territorio senza soluzione di continuità con quello precedente. Nel mirino dei delinquenti ancora un supermercato. Stesso modus operandi: in due, armati e con il volto coperto dal casco, sono entrati nel locale e si sono diretti subito alle casse per farsi consegnare l’incasso. Poi la veloce fuga a bordo di uno scooter. Ma non è finita. Lo stesso destino, vede stranamente coinvolto un terzo supermercato ieri sera. Poco prima dell’orario di chiusura, a Cercola, due dal volto protetto dal casco sono entrati in un market “Sigma” e dietro la minaccia di un’arma si sono fatti consegnare l’incasso.

Mistero sulla banda, o sulle bande, al momento i militari di Cercola, che indagano anche sulla rapina di Pollena Trocchia, stanno visionando le immagini dei filmati delle videocamere installate nei supermercati. Potrebbe trattarsi della stessa banda o di tre gruppi, comunque vicini tra loro, che hanno messo a segno le tre rapine.

Un messaggio, un commento?

moderato a priori

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Chi sei?
I tuoi messaggi
  • Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.